Skoda Vision IV: il SUV compatto con 500 km di autonomia elettrica arriva a Ginevra

Skoda Vision IV: il SUV compatto con 500 km di autonomia elettrica arriva a Ginevra
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Spinta dagli ottimi risultati del 2018, anche Skoda ha voluto lasciare un segno forte sul Salone di Ginevra 2019, portando la bicicletta/scooter Klement, la Fabia RS, la Scala, il city SUV per l'Europa Kamiq e soprattutto la Vision IV, che rappresenta per la compagnia il futuro elettrico.

Parliamo di un SUV compatto alimentato esclusivamente a batterie, un concept creato ovviamente sull'ormai famosa piattaforma modulare MEB di Volkswagen, che proprio a Ginevra è diventata aperta a produttori terzi. La Skoda Vision IV offre un design accattivante e aerodinamico che lascia trasparire tutto il suo carattere sportivo, pur rimanendo allo stesso tempo accogliente per tutta la famiglia.

La possanza del mezzo è anche sostenuta dai cerchi da 22 pollici di serie, che contribuiscono a mantenere un aspetto deciso e imponente. La Vision IV si fa però notare anche per via di alcuni particolari davvero unici: al di là degli inserti in vetro lungo la griglia, è interessante scoprire come i tradizionali specchietti retrovisori abbiano in realtà lasciato il posto a telecamere.

Sotto la carrozzeria troviamo poi ben due motori elettrici a 0 emissioni, uno alloggiato frontalmente, uno posteriormente, utili a rendere la vettura All-Wheel Drive. Il pacco batterie è invece alloggiato, grazie alla MEB, lungo il pianale, non toglie così spazio vitale alla vettura; le celle sono in grado di garantire 500 km di autonomia secondo il più recente standard WLTP. Largo spazio anche alla tecnologia, con Skoda intenzionata a inaugurare una nuova era dell'infotainment e a offrire al cliente un'integrazione con lo smartphone pressoché assoluta - chiave digitale per l'apertura e chiusura compresa. Ora non resta che attendere la produzione seriale.

Quanto è interessante?
1
Skoda Vision iVSkoda Vision iVSkoda Vision iV