Skoda diventa il brand low budget del gruppo VW? Il CEO ha altri piani

Skoda diventa il brand low budget del gruppo VW? Il CEO ha altri piani
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Volkswagen, questo è ormai chiaro, vuole differenziare i suoi brand. Questo significa che Seat e Skoda dovranno giocare su segmenti diversi, evitando di spalmarsi in maniera indefinita su tutto il settore, rischiando di cannibalizzarsi quote a vicenda. Seat potrebbe cambiare nome in Cupra, mentre Skoda si riposizionerebbe nel segmento entry-level.

Oggi però il CEO di Skoda, Bernard Maier, ha raccontato ad Autocar una storia diversa. Intervistato durante l'evento Smart Mobility Summit, Maier ha spiegato che Skoda ha una chiara visione del suo brand. "Probabilmente una delle più chiare del mercato."

"Questo ci ha aiutato a trovare i clienti. È un pacchetto di valori che molti dei nostri clienti apprezzano, e continueremo così". Maier parla delle Skoda come "auto da classe A con un approccio da A+".

La priorità di Skoda è quella di individuare nuovi centri di produzione, dato i problemi che ha in questo momento a soddisfare la domanda del mercato, specie per quel che riguarda i tre SUV del brand. "Quello che ci troviamo a gestire, soprattutto in Europa, è che la domanda per le nostre auto è più alta della nostra capacità". Skoda sta cercando nuovi stabilimenti: "non c'è più spazio per nuove espansioni degli stabilimenti esistenti, quindi abbiamo bisogno di soddisfare la domanda attuale. Quando avremo più capacità produttiva, allora saremo anche in grado di addentrarci in nuovi segmenti, e saremmo felici di farlo".

Insomma, la priorità di Hebert Diess (leggasi, che Skoda inizi a sfornare entry level) non sembra affatto coincidere con quella del N.1 dell'azienda ceca.

FONTE: Autocar
Quanto è interessante?
2