Il sito che rivela le specifiche reali di ogni macchina comparsa in Fast and Furious

Il sito che rivela le specifiche reali di ogni macchina comparsa in Fast and Furious
di

Nel 2001 usciva il primo capitolo della saga di Fast and Furious. Nelle corse clandestine viste nei film la chiave per vincere poggiava nella capacità di elaborare in modo folle la propria macchina, tra fiumi di NOS e cilindrate incredibili. Ma dove si colloca il confine tra reale e finzione? Un sito racconta la verità sui veicoli del film.

Il sito si chiama Fast and Furious Facts, ed è gestito da Craig Lieberman, che ha aiutato i produttori del primo film in qualità di consulente tecnico. Lieberman ha anche un canale youtube, dove racconta la sua esperienza e i segreti dietro al primo e acclamato capitolo della saga di Fast and Furious.

Il sito raccoglie una vasta lista di retroscena, spiegando ad esempio come sono state selezionate le macchine del film, e come sono stati effettuati certi stunt. Ma la parte più interessante è sicuramente quella dove racconta le reali specifiche delle vetture usate durante le riprese.

Interessante, ma anche potenzialmente molto deludente. Perché no, se ve lo steste chiedendo, nessuna delle macchine del film montava veramente l'N20, né tanto meno i motori radicalmente elaborati millantati dai protagonisti della pellicola.

Ad esempio, la Mitsubishi Eclipse di Brian O'Conner non aveva un motore Eclipse GSX, e neanche un GS-T. Sotto il cofano la macchina ospitava un più "umano" Chrysler 420A da 140CV. Storia diversa per la Maxda RX-7 di Dom: in questo caso ci troviamo davvero di fronte ad una bestia da 330CV che ha ricevuto ogni miglioria possibile per rendere ancora più mozzafiato le sue prestazioni.

Nel frattempo, i fan sono in attesa del nono capitolo di fast and Furious che vede anche John Cena nel cast ed è attualmente in produzione — nonostante una controversia.

FONTE: The Drive
Quanto è interessante?
4