Si addormenta nella sua Tesla mentre Autopilot guida a 120 km/h, il video

di

Le Tesla si guidano da sole? È una domanda che viene posta spesso da quegli utenti curiosi che poco conoscono l'Autopilot di Elon Musk, la risposta però è - purtroppo - NO. Per evitare incomprensioni, il brand ha di recente modificato le descrizioni sul suo sito ufficiale, il conducente del video in basso però sembra non abbia capito perfettamente.

Sono immagini che arrivano dalle strade di Los Angeles e ritraggono un cittadino intento a sonnecchiare mentre Autopilot pensa a guidare in autonomia. Un comportamento sbagliato a 360 gradi, poiché anche l'avanzato sistema Tesla chiede attenzione massima e costante da parte del conducente, che deve tenere occhi sulla strada e mani sul volante. Se queste ultime infatti non fanno pressione sullo sterzo, il sistema si disinserisce dopo svariati allarmi sonori - e non si riattiva per un po' di tempo, a mo' di punizione.

Il protagonista del video invece riesce a mantenere le mani sul volante, che dunque sentendo resistenza continua a far funzionare il sistema. L'auto procedeva, come riferito da chi ha girato il video, Seth Black (in realtà ha girato la sua ragazza, non lui che guidava), spedita a 120 km/h.

Purtroppo non è la prima volta che un utente Tesla si addormenta al volante con consapevolezza (il conducente questa volta pare si sia anche risvegliato un secondo per tornare poi fra le braccia di Morfeo) ed è un comportamento che mette a rischio la guida di chi è all'interno della vettura ma anche di chi è fuori. È decisamente presto per la guida autonoma di Livello 5 ma molti automobilisti non sembrano averlo capito - poi magari in caso di incidente si dà colpa ad Autopilot, tutto può succedere.

Quanto è interessante?
3