Tesla: a Shanghai si produce una Model Y ogni due minuti

Tesla: a Shanghai si produce una Model Y ogni due minuti
di

Alcuni anni fa Tesla decise di incrementare considerevolmente i propri volumi produttivi espandendo la quantità di impianti per l'assemblaggio di autovetture in tutto il mondo. Una delle prime aree interessate da questa strategia è stata sicuramente quella estremorientale.

Così Elon Musk, CEO di Tesla, guardò alla Cina per conquistare i mercati di tutto il mondo, avviando la costruzione di un gigantesco stabilimento produttivo nei pressi di Shanghai. Gli edifici necessari allo scopo vennero tirati su in tempi record, e già da parecchio tempo provvedono a sfornare decine di migliaia di veicoli ogni mese.

Secondo quanto riportato da Pacific Automotive Network, rivista specializzata nell'ambito dei motori la quale ha avuto accesso alla limitata Phase 2 area di Gigafactory Shanghai, pare che i ritmi di assemblaggio delle vetture siano eccellenti: le linee produttive locali riescono a tirare su circa 700 Model Y al giorno.

In base ad un calcolo effettuato sui media locali, i quali si sono basati sulle ore di lavoro e su altri parametri, ci viene fatto sapere che l'impianto è già capace di produrre una Model Y ogni due minuti. Si tratta di una traguardo impressionante, soprattutto considerando il fatto che tale media equivale a circa 250.000 veicoli annui.

Elon Musk ha già fatto sapere di voler accontentare tutti i clienti riducendo a zero ogni possibile collo di bottiglia provocato dall'assenza di questo o quell'elemento, per cui anche i fornitori saranno chiamati a tenere il passo: una rinnovata sinergia con Panasonic garantirà alla casa di Fremont tutte le celle 4680 necessarie.

Durante l'arco dell'anno solare appena conclusosi la compagnia californiana è riuscita a piazzare quasi 500.000 esemplari a livello globale, ma grazie ad una domanda in crescita straordinaria ed una capacità produttiva sempre maggiore non fatichiamo a prevedere un 2021 nel quale Musk dia alla caccia agli 800.000-900.000 veicoli distribuiti.

Ricordiamo che al momento Tesla è l'azienda col market share di BEV più ampio in assoluto e, secondo i recenti dati inerenti il 2020, la Model 3 e la Model Y si posizionano in cima alla classifica dei modelli a batteria più apprezzati dai consumatori.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
1