Sfreccia a 703 km/h davanti all'autovelox: la multa è da capogiro ma è un errore

Sfreccia a 703 km/h davanti all'autovelox: la multa è da capogiro ma è un errore
di

Sapete che velocità può raggiungere una Bugatti Chiron? Parliamo di ben 490 km/h, una signora di Ancona però ha fatto ancora meglio: è passata davanti a un autovelox a 703 km/h, un evidente errore del dispositivo...

L'ignara automobilista si è vista recapitare a casa una sanzione da 847 euro, saliti poi a 863 a causa delle spese postali e di notifica. Inoltre, com'è facile immaginare, le sono stati decurtati 10 punti dalla patente e ha rischiato seriamente di vedere il suo documento di guida stracciato per sempre.

Ovviamente nessuna auto omologata per circolare su strada può raggiungere tale velocità, ma cosa possiamo fare per difenderci nel caso finissimo in una situazione simile? Due le strade principali, la prima è presentare immediatamente un'istanza di annullamento presso il Comando di Polizia che ha emesso la sanzione, per avere ancora più tutele però possiamo sempre rivolgerci a un Giudice di Pace.

Ricorrere a un Giudice è probabilmente la soluzione migliore per ottenere subito un indennizzo, poiché qualora l'istanza di annullamento non venisse accolta dalla Prefettura entro 30 giorni dovremmo pagare comunque (e per intero) la sanzione. Per fortuna errori simili sono alquanto rari, speriamo solo che i dispositivi in funzione sul territorio nazionale sian ben calibrati e facciano meno sbagli possibile...

Quanto è interessante?
10