Settembre nero per Volkswagen: -46% in Europa, segno meno in tutto il mondo

Settembre nero per Volkswagen: -46% in Europa, segno meno in tutto il mondo
di

Settembre è stato un mese davvero duro per Volkswagen, arrivato inoltre in piena fase "ricostituente" per il marchio dopo i problemi legati al Dieselgate. A mettere i bastoni fra le ruote è stata questa volta l'unione Europea, con le nuove normative WLTP sui consumi.

L'intero gruppo ha dovuto ritirare svariati modelli dal mercato che, secondo il nuovo standard, consumavano (e producevano emissioni) maggiormente rispetto al passato. Lo sa molto bene Audi, che a settembre ha registrato un terribile -56% in Europa, -69% in Germania.

La sola divisione Volkswagen non è caduta molto lontana: -47,1% in Germania, -46,4% in Europa occidentale rispetto al settembre 2017. Fortunatamente in altri Paesi del mondo, in cui le direttive WLTP non hanno colpito direttamente, è andata decisamente meglio, ma sempre con segno negativo - se escludiamo il Sud America.

Partiamo dall'Europa centrale e orientale, un mercato che ha fatto segnare a Volkswagen un -19,1%, finendo dritti in Asia, -9,8%, e Nord America, -8,8%. Segno positivo soltanto, come dicevamo sopra, in Sud America, dove si è registrato un leggero +2,1%. A livello globale, gli ordini della casa tedesca sono diminuiti del 18,3%, una batosta non indifferente che dovrebbe trascinarsi anche per il mese di ottobre - anche se in maniera meno incisiva.

La ripresa è prevista per il mese di novembre, come annunciato dal dirigente Volkswagen Jürgen Stackmann, che si prepara alla "volata di fine anno" con discreto ottimismo.

FONTE: Caradisiac
Quanto è interessante?
6

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Settembre nero per Volkswagen: -46% in Europa, segno meno in tutto il mondo