Ecco le sette auto più attese del 2021 fra elettricità e tradizione

Ecco le sette auto più attese del 2021 fra elettricità e tradizione
di

L'industria automobilistica, come qualunque altra, ha subito una bella battuta d'arresto nel corso di quest'anno. La pandemia di coronavirus ha danneggiato tantissimi produttori, ma non ha impedito loro di investire in modo ingente sul prossimo futuro.

Da una parte abbiamo un settore che spinge sempre più forte verso l'elettrificazione integrale dei modelli, ma dall'altra alcune case automobilistiche hanno ancora qualche asso nella manica derivato dalla combustione interna. Mischiando queste due strade vogliamo proporvi alcuni tra i modelli di auto più attesi per l'anno che sta per cominciare.

Iniziamo con l'immancabile Chevrolet Corvette Z06. La nuova generazione della supercar statunitense è arrivata sul mercato col motore centrale e con prestazioni eccellenti, ma adesso tutti si aspettano che la variante track-oriented, la Z06, possa subito sbranare la concorrenza.

A seguire troviamo la Volkswagen ID.4 elettrica, che entro poche settimane andrà ad affiancare la berlina ID.3 offrendo un ottimo livello di autonomia, tanta tecnologia e persino un sistema di realtà aumentata che abbiamo appena avuto modo di vedere.

Un pickup elettrico che si è fatto aspettare in modo particolare è senz'altro il Rivian R1T. La compagnia produttrice promette un'autonomia di oltre 450 chilometri per singola carica, eccellenti doti in fuoristrada e un buon numero di optional per ogni situazione, ma il prezzo di partenza si dovrebbe aggirare sui 70.000 euro.

Adesso citiamo un veicolo che non arriverà sul suolo europeo, ma senza alcun dubbio il suo debutto è, per fare un eufemismo, molto atteso. Il Ford Bronco proverà ad accontentare i fedeli clienti del brand con grandi capacità su ogni tipo di terreno e pneumatici dal diametro massimo di 35 pollici.

Non possiamo non citare una delle berline sportive più popolari in assoluto, poiché il 2021 sarà l'anno della Volkswagen Golf R. Il suo quattro cilindri turbocompresso scaricherà sull'asfalto 320 cavalli di potenza attraverso tutte e quattro le ruote, consegnando al conducente uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Successivamente c'è uno dei SUV elettrici più rumoreggiati: il Q4 e-tron di Audi. Grazie a un pacco batterie da 82 kWh e ad una propulsione capace di erogare una potenza superiore ai 300 cavalli, è lecito aspettarsi non solo comfort, ma anche piacevolezza di guida, sportività e un'autonomia più che sufficiente.

Potremmo menzionare tanti altri modelli, ma non possiamo assolutamente lasciare fuori la stratosferica Tesla Roadster. Elon Musk, CEO di Tesla, l'ha elogiata in ogni modo possibile e immaginabile, e se riuscirà a fare soltanto la metà delle cose dichiarate dalla casa saremmo comunque davanti a un veicolo pazzesco. Una velocità massima di oltre 400 km/h, uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di 2 secondi e un'autonomia di 1.000 chilometri lasceranno tutti a bocca aperta. Oltretutto, meglio non parlare del pacchetto SpaceX Package.

Per concludere vogliamo proporre una carrellata rapida di modelli dei quali per il momento sappiamo troppo poco per parlarne. Ci è dispiaciuto infatti lasciare da parte il Ferrari Purosangue, la Audi e-tron GT, il Polestar 3, la BMW i4 e la nuova Mercedes Classe S, ma avremo sicuramente modo di parlarne entro un paio di mesi.

Quanto è interessante?
1