Se avete un'auto potreste non ricevere il Reddito di Cittadinanza: le regole

Se avete un'auto potreste non ricevere il Reddito di Cittadinanza: le regole
di

Il Consiglio dei Ministri dovrebbe analizzare i dettagli del Reddito di Cittadinanza nella giornata del 10 gennaio 2019, nel frattempo però già si discute della bozza del Decreto, che potrebbe bloccare il pagamento dei fondi a chi ha acquistato un'auto prima della richiesta. Scopriamo in dettaglio di cosa si tratta.

L'articolo numero 2 del testo parla di una regola alquanto chiara: nessun componente del nucleo familiare richiedente il Reddito di Cittadinanza deve essere intestatario o "avente piena disponibilità" di auto immatricolate nei sei mesi antecedenti la richiesta. Ovvero, se chiedete il Reddito di Cittadinanza e avete acquistato un'auto da 5 mesi, per esempio, non vi spetta nessun sussidio.

Non è la sola regola restrittiva: si è esclusi dal Reddito anche se si possiede una vettura o un motociclo di cilindrata pari o superiore a 1.6 litri (per le auto) e 250 cc (per le moto), che abbia meno di due anni di vita. Escluse da questo meccanismo le persone con disabilità, che hanno acquistato un mezzo per necessità: le categorie "protette" potranno comunque accedere al Reddito. Regole che possono sembrare eccessive ma che sono utili, al Governo, ad accettare un numero di richieste minore, poiché i fondi stanziati sono pari a "soli" 7 miliardi di euro per il 2019.

Quanto è interessante?
5

Le Offerte e le parti di ricambio per Auto e Moto in offerta su Amazon.it.