di

Quest'oggi, indipendentemente da come si sia concluso il GP del Mugello, è stato un giorno importantissimo per la storia della Scuderia Ferrari, che proprio in Italia ha avuto modo di festeggiare il proprio Gran Premio numero 1.000.

Al GP di Toscana le Rosse hanno sfoggiato il colore in una differente tonalità, e cioè la stessa con la quale la Ferrari 125 F1 ha debuttato al GP di Monaco nel 1950. Tralasciando però la nostalgia, ci è parso piuttosto peculiare il modo col quale il brand ha deciso di eseguire l'autocelebrazione.

L'evento ha avuto luogo presso Piazza della Signoria, a Firenze. Il posto è assolutamente scenico, e arricchito dalla disposizione in piazza di una selezione storica di monoposto da Formula 1 e delle vetture stradali che ad esse si sono ispirate. E' bastato poi che l'aria si fosse riempita di musica classica per portare tutti gli italiani a vivere uno spirito patriottico, esaltato infine dall'Inno di Mameli eseguito con un singolo strumento a fiato.

E' in seguito però che le cose si sono fatte ancora più particolari, perché improvvisamente è apparso il corpo di ballo, tutto vestito nella classica tenuta da gara, e si è lanciato in piroette in stile West Side Story. Tutto fantastico, non c'è che dire, ma al contempo sinceramente inatteso.

Voi cosa ne pensate dell'evento? Vi è piaciuto o avreste preferito un qualcosa di più inerente lo spirito motoristico della compagnia? A ogni modo ci teniamo a concludere riportando due notizie fresche dalla casa di Maranello. La prima concerne l'avvistamento di una Ferrari 488 Pista elettrica con fari molto simili a quelli della SF90 Stradale: di cosa si tratta? In ultimo ecco a voi la Ferrari LaFerrari Aperta unica appena acquistata da Gordon Ramsey: il noto chef l'ha esibita tra le strade del Regno Unito.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
1