Scovate 43.000 auto fantasma: non pagano multe, bollo e assicurazione

Scovate 43.000 auto fantasma: non pagano multe, bollo e assicurazione
di

Conoscete il fenomeno delle auto fantasma? Si tratta di vetture intestate a dei prestanome, che sul territorio italiano si permettono di fare qualsiasi cosa: non pagano pedaggi, multe, bollo auto e assicurazione, delle cartelle esattoriali neanche se ne parla. A oggi le nostre forze dell'ordine ne hanno scoperte 43.000, ma la realtà è ben peggiore.

Si calcola infatti che in circolazione ce ne siano almeno il doppio, è però difficile ottenere un dato realistico. 43.000 vetture tutte intestate a circa 300 persone, sempre le stesse, che di fronte ai giudici hanno ammesso senza problemi di aver effettuato passaggi di proprietà per conto di altri cittadini, italiani ed extracomunitari, percependo un pagamento ridicolo di 20-30 euro.

Il vero paradosso è che al momento lo Stato non ha modo di difendersi, come ha denunciato Repubblica.it: la legge che cambiava il codice della strada ad hoc è stata fatta nel 2010, mai nessuno però ha ufficializzato i decreti attuativi. L'unica cosa che le procure possono fare, a oggi, è impedire alle solite "persone note" di avere nuove auto intestate, chi invece si trova realmente alla guida di queste auto fantasma la passa praticamente sempre liscia.

E non si tratta di uno stratagemma per godere di auto di lusso, a giudicare dai sequestri si tratta spesso di vetture malridotte, dal valore pressoché nullo, che permettono però a persone senza scrupoli di aggirarsi indisturbate sul suolo italiano, in barba anche alle regole basilari. L'Asaps, l'associazione degli amici della polizia stradale, ha più volte chiesto pene più severe per chi guida veicoli fantasma, nessun governo però sembra essersene fatto carico - a oggi. Speriamo nel futuro.

Quanto è interessante?
3