di

Non riuscite mai a separarvi dalla vostra bicicletta, con cui andreste anche in capo al mondo? Siete allo stesso tempo grandi amanti del campeggio? Perfetto, qualcuno ha creato l’oggetto che fa per voi: si chiama Scout ed è un camper in miniatura che può esser spinto in bici.

Bastano tre minuti per trasformare Scout in un box compatto, inoltre a seconda del modello potete avere vani portaoggetti da 350 a 550 litri di capienza. Aperto, si ottiene un letto che può ospitare fino a due persone (certo due persone molto intime, nel senso che lo spazio non è gigantesco) e una piccola veranda.

Una soluzione che potrebbe far storcere il naso a molti ma che di fatto è ecologica all’estremo ed economica, poiché per i vostri mini viaggi potrete risparmiare completamente sul carburante. A dirla tutta potreste proprio non averla l’auto, inoltre è anche possibile viaggiare con gli amici, basta che ognuno abbia un proprio Scout e il gioco è fatto.

Ovviamente è consigliato abbinare il tutto a una bici elettrica, l’aggancio però è universale ed è compatibile con qualsiasi bicicletta. Il vano letto è inoltre protetto dalle intemperie, con un’altezza da terra di circa 50 cm. I produttori assicurano inoltre che può essere usato in ogni condizione meteo. Volete sapere quanto costa? La versione Compact 4.400 euro, la Scout Center 4.700 euro, la Scout Comfort (la più grande) 5.300 euro.

Quanto è interessante?
1
Il mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruoteIl mondo delle due ruote