Scopriamo la nuova Volkswagen ID.4 City: cosa manca alla ID.4 più economica?

Scopriamo la nuova Volkswagen ID.4 City: cosa manca alla ID.4 più economica?
di

La Volkswagen ID.4 è di certo una delle auto elettriche più interessanti del momento, inserita giustamente nella nostra lista delle BEV con più autonomia: fino a 518 km con una singola carica. La variante con batteria da 77 kWh però non costa poco, scopriamo dunque com’è la versione più economica della gamma.

Per una ID.4 Business con batteria da 77 kWh ci vogliono di partenza in Italia 53.150 euro, con la Tech occorrono almeno 57.150 euro. A listino però è arrivata anche una ID.4 più accessibile, la ID.4 City con batteria Pure Performance. Si tratta di un modello alquanto essenziale, che presenta di serie soltanto l’Infotainment Package, con sistema di navigazione Discover Pro e un’interfaccia per telefono Comfort con funzione di ricarica wireless, e il Comfort Package.

Questo secondo package contiene al suo interno il climatizzatore Air Care Climatronic, porte USB C anteriori e posteriori, volante multifunzione in pelle (riscaldabile e con comandi touch), console centrale con cassetto portaoggetti illluminato, sedili anteriori riscaldabili, parabrezza in vetro stratificato di sicurezza, sensore pioggia e ugelli lavavetro anteriori riscaldabili automaticamente, insomma un pacchetto “base” abbastanza ricco, a cui mancano sostanzialmente solo le funzioni più avanzate di assistenza alla guida (avete comunque il Cruise Control Adattivo) e interni più raffinati.

L’autonomia in questo caso è di 343 km secondo il ciclo WLTP, mentre il prezzo è di 43.150 euro - che grazie agli attuali incentivi diventa poco meno di 33.000 euro. Un gioco che potrebbe valere la candela. Per saperne di più sulla nuova Volkswagen ID.4 leggete la nostra prova sul campo.

Quanto è interessante?
1
Scopriamo la nuova Volkswagen ID.4 City: cosa manca alla ID.4 più economica?