Scopriamo l'elettrica più economica d'Europa: la Dartz Freze Nikrob

Scopriamo l'elettrica più economica d'Europa: la Dartz Freze Nikrob
di

Pochi giorni fa vi abbiamo parlato della rivoluzione nel mercato cinese, dove il boom di vendite della Hongguang Mini EV - microvettura elettrica nata dalla collaborazione tra SAIC, Wuling e General Motors - ha aperto a nuovi ed inaspettati scenari.

I primi sussulti arrivano anche in Europa. Dartz, produttore lituano di veicoli fuoristrada corazzati, ha ottenuto i diritti per importare dalla Cina i kit di montaggio (CKD) della Hongguang Mini EV, che vengono poi assemblati in Lituania con l'aiuto della carrozzeria Nikrob. La piccola EV è stata battezzata Freze. “Il mercato ha molte proposte [riferendosi ai segmenti B e C], ma il segmento delle citycar elettriche è praticamente inesistente”, ha dichiarato alla testata Autocar un portavoce Dartz.

Tralasciando i diversi gruppi ottici e l'aggiunta di alcuni sistemi di sicurezza il veicolo è identico alla controparte venduta in Cina. La Freze è mossa da un motore da 13 kW (18 CV), con coppia di 85 Nm, posizionato sul posteriore. È possibile ordinarla con una batteria da 9,2 kWh o 13,8 kWh ed è stata dichiarata un'autonomia di 200 chilometri.

La Freze è disponibile in Lituania con prezzi a partire da 9.999 euro, la metà rispetto al prezzo pieno della nuova Dacia Spring. Le basta per essere incoronata autovettura elettrica più economica in vendita in Europa, tuttavia la cifra è decisamente lievitata rispetto agli strabilianti 28.800 yuan - al cambio circa 3.600 euro - a cui è proposta la Hongguang Mini EV in Cina. Mercato diverso e diverse regole. Con 14.999 euro ci si può portare a casa la versione lusso, dotata di batteria più capiente, vetro temprato e interni realizzati con materiali vegani.

Le vendite in Lituania sono partite il mese scorso e Dartz ha ricevuto parecchie richieste da società di car-sharing. L'azienda ha anche lanciato un servizio di car-sharing ufficiale che garantisce assistenza completa e prezzi di ricambio entro sette giorni in caso di guasto.

FONTE: Autocar
Quanto è interessante?
1
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto