di

Nel "sotterraneo" e anarchico mondo delle drag race tutto è possibile, anche sfide sulla carta impossibili come quella di oggi. Uno scontro tutto italiano fra una Ferrari 458 Speciale e un Lamborghini Urus.

Le due vetture differenziano praticamente su qualsiasi punto della scheda tecnica. Innanzitutto l'Urus è notevolmente più pesante della 458, parliamo di 2,19 tonnellate contro 1,36, già "partiamo male" dunque. L'auto del Toro però è più potente, sulla carta: 641 CV contro i 597 della Ferrari, anche se questo piccolo stacco potrebbe non bastare per la vittoria.

L'Urus ha poi un altro vantaggio: la trazione All-Wheel Drive, che gli permette una maggiore stabilità in fase di partenza, mentre con la Ferrari bisogna stare più attenti a causa della sola trazione posteriore. Alla luce di questi dati preliminari, se non avete ancora cliccato su Play potete avanzare le vostre ideali scommesse.

Nelle prove di Brooks Weisblat per DragTimes, il Lamborghini Urus ha toccato nel quarto di miglio (400 metri) i 188 km/h, la Ferrari 458 Speciale si è invece dimostrata più "felina", arrivando a 197 km/h. Tuttavia la prova è stata alquanto interessante, poiché ha dimostrato come l'Urus fosse più scattante in fase di partenza, in grado di lasciarsi indietro senza problemi la Ferrari; quest'ultima però ha mostrato di essere più costante sul "lungo periodo", non ha infatti mai fatto fatica a riprendere il veloce SUV. Vi sareste però aspettati uno scatto così fulmineo dell'auto del Toro?

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
1