Sciopero 21 gennaio: mezzi pubblici fermi da Milano a Palermo, gli orari

Sciopero 21 gennaio: mezzi pubblici fermi da Milano a Palermo, gli orari
di

Oggi lunedì 21 gennaio 2019 sarà una giornata difficile sul fronte dei trasporti, a causa dello sciopero generale indetto dai sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl, Faisa-Cisal e Fast Confsal nelle maggiori città d'Italia.

I lavoratori si fermano per dire NO alle proposte europee sulle "nuove norme sui tempi di guida e di riposo per il personale dei servizi di trasporto passeggeri a lunga percorrenza". Ogni città coinvolta avrà fasce orarie e modalità differenti, vediamo dunque nel dettaglio partendo da Milano. Nel capoluogo lombardo i lavoratori dell'ATM si fermeranno dalle 8:45 alle 12:45, attenzione dunque se utilizzate i bus, i tram o le metropolitane. Fermi anche i conducenti Autoguidovie (linee 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433) e Star (linea 965).

A Torino la Gtt lavorerà regolarmente, sono invece a rischio le linee affidate a società terze: dalle 18:00 alle 22:00 ci saranno problemi sulle linee 20, 21, 35 nav, 39, 40, 41, 43, 45, 45b, 46 navetta, 47, 48, 53, 54, 70, 73, 78, 79b, 80, 81, 82, 83, 84, 1 Urbana di Nichelino, 1 Urbana di Orbassano. Dalle 15.00 alle 19.00 toccherà invece alle linee 36 nav, 44, 69, 1 Urbana di Chieri, 2 Urbana di Chieri, 2 Urbana di Rivalta.

A Napoli lo sciopero coinvolge la ANM dalle 9:00 alle 13:00, fermi dunque bus, metropolitane e funicolari. A Roma c'è stata un'agitazione già lo scorso 17 gennaio, motivo per cui l'Atac lavorerà regolarmente (anche se un guasto alla Metro A fra Ottaviano e Battistini sta comunque causando diversi disagi ai viaggiatori). Fermi invece i mezzi periferici Cotral, dalle 8:30 alle 12:30. Braccia conserte anche a Venezia dalle 10:00 alle 13:00, a Bologna dalle 10:30 alle 14:30, a Firenze dalle 17:00 alle 21:00, a Bari dalle 8:30 alle 12:30, a Palermo dalle 9:00 alle 13:00.

Quanto è interessante?
3