Gli scienziati hanno estratto il litio dall'acqua di mare

Gli scienziati hanno estratto il litio dall'acqua di mare
di

I ricercatori sauditi della King Abdullah University of Science and Technology (KAUST) hanno appena capito come estrarre in modo efficace ed economicamente sostenibile il litio dall'acqua di mare: si tratta ovviamente un elemento estremamente richiesto per la produzione delle batterie delle auto elettriche.

Lo studio è stato pubblicato alcune ore fa sulla rivista Energy & Environmental Science sotto il titolo di "Continuous Electrical Pumping Membrane Process for Seawater Lithium Mining", e afferma:"Il nostro metodo offre un approccio fattibile per assicurarsi la fornitura di litio per l'utilizzo energetico futuro."

E' assodato che l'acqua di mare contenga quantità di litio spaventose. Si stima che gli oceani nascondano circa 5.000 volte più litio di quanto se ne possa trovare sulla terraferma, anche se la concentrazione dell'elemento è estremamente rarefatta: si parla di 0,2 parti per milione. A ogni modo gli scienziati sauditi del KAUST team hanno sfruttato le acque del Mar Rosso per testare il nuovo metodo.

In sintesi il KAUST team ha risolto il problema tramite una cella elettrochimica contenente una membrana ceramica fatta di LLTO (lithium lanthanum titanium oxide). La sua struttura cristallina contiene fori larghi abbastanza da lasciar passare gli ioni di litio e da fermare gli ioni metallici più ampi. In seguito la spiegazione diventa molto più tecnica, ma ai meno esperti in materia basti sapere che dei piccoli scompartimenti riescono ad accumulare il litio e ad espellere gli ioni negativi, e infine regolando il pH dell'acqua si può facilmente solidificare un fosfato di litio dalla purezza molto elevata.

Nel frattempo Zhiping Lai, l'uomo a capo del team di ricerca, ha ribadito che il suo gruppo continuerà ad ottimizzare la struttura della membrana e il design della cella per incrementare l'efficienza del processo. Chissà che in futuro le batterie non diventino molto più economiche di quanto non sono adesso (qualcuno pensa già alle batterie di vetro).

Avviandoci a chiudere vogliamo informarvi sulla conversione elettrica di un altro produttore di auto: in pochi anni Fiat costruirà solo auto a zero emissioni.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
2