Da Schwalbe la camera d'aria resistente alle forature in poliuretano termoplastico

Da Schwalbe la camera d'aria resistente alle forature in poliuretano termoplastico
di

Guardando alle due ruote motorizzate, di recente BMW ha presentato la catena che non ha bisogno di lubrificazione. Pensando alle biciclette invece, qualcuno potrebbe aver ideato una camera d’aria che resiste alle forature, cosa che potrebbe cambiare anche l’esperienza in ambito monopattini elettrici in futuro.

Questa futuristica camera d’aria è stata sviluppata da Schwalbe ed è stata chiamata Aerothan. Il materiale utilizzato è il poliuretano termoplastico, che ha straordinarie caratteristiche: resiste fino a 150 gradi centigradi a 78 km/h, resiste all’usura e non si deforma facilmente, inoltre promette una grande tenuta su strada.

Tecnicamente può bucarsi, è vero, la gomma però non scoppia subito e l’aria esce molto molto lentamente. Per bucarla servono inoltre 47 Newton di forza, Aerothan è dunque resistente il doppio rispetto alle camere d’aria attuali. Come non bastasse, si tratta di un materiale perfettamente riciclabile, dunque anche a “fine carriera” queste gomme sapranno diventare qualcosa di nuovo.

Schwalbe ha impiegato cinque anni per mettere a punto il suo brevetto, avvalendosi della collaborazione di BASF. La nuova camera d’aria è stata inoltre già testata da ciclisti professionisti, atleti impegnati nella coppa del mondo e non solo. Patrick Lange, campione mondiale Iroman Hawaii 2017 e 2018, ha definito queste particolari camere d’aria eccezionali, sono più leggere di 100 grammi per ogni treno di pneumatici e hanno una minore resistenza al rotolamento. Ciò che vi sorprenderà, arrivati a questo punto, è il prezzo, abbastanza contenuto per le performance che Aerothan offre: una camera d’aria di questo tipo ha un costo di circa 29 euro.

Quanto è interessante?
1
Da Schwalbe la camera d'aria resistente alle forature in poliuretano termoplastico