Si schianta nel videogioco ma rompe il simulatore per davvero: il video

Si schianta nel videogioco ma rompe il simulatore per davvero: il video
di

Già da qualche anno ormai il mondo del motorsport non è più solo reale ma anche virtuale, con simulatori di alto livello, gare ufficiali ed Esports, veri e propri Pro Racer che gareggiano per mestiere. Proprio uno fra questi ha avuto un (finto) incidente talmente violento da rompere sul serio il simulatore...

Il video che trovate in pagina, sotto forma di post Twitter, è stato postato da Jordan Taylor, che correndo lo scorso weekend l'eNASCAR Monza Madness ha avuto (nella simulazione s'intende) un terribile incidente a a 346 km/h. Il Pro Racer stava lottando per conservare una posizione evitando di fare a sportellate con i rivali, alcuni di questi però gli sono finiti rovinosamente addosso, spingendo l'auto del nostro protagonista contro una barriera esterna.

Episodi che possono succedere nella realtà come, soprattutto, nella finzione, la parte più "divertente" della vicenda però riguarda il simulatore di Jordan Taylor, un avanzato SimCraft motorizzato, in grado di restituire molte delle reali sensazioni ottenibili alla guida di una vettura. Peccato che il simulatore sia quasi collassato su se stesso dopo l'incidente nel videogioco, sembra a causa di un componente esterno al SimCraft originale, rimpiazzato a tempo di record come annunciato dallo stesso Taylor. Forse con il realismo stiamo un attimino esagerando, non credete...? Nel frattempo, per gli appassionati del genere, ricordiamo che il 10 luglio prossimo arriva F1 2020.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
2