di

Non molte ore fa Scania ha rilasciato un video di particolare interesse, in quanto testimonia il suo primo camion elettrico mentre effettua un crash test: esso consiste nel simulare un'autovettura classica nell'atto di schiantarsi direttamente contro il pacco batterie dell'enorme mezzo di trasporto.

Al momento non abbiamo ulteriori dettagli in merito, ma il produttore svedese ha fatto notare che "le batterie ne sono uscite illese". Ciò si traduce nel fatto che la struttura d'impacchettamento delle celle è stabile e ben protetta, pertanto la notizia è davvero eccellente: siamo pronti a giurare che a nessuno piacerebbe ritrovarsi a bordo o nei paraggi di un grosso camion elettrico in fiamme.

"I crash test per un camion elettrico non è uguale a quello eseguito su un camion con motore a combustione. L'energia scaturita dall'impatto necessita di essere redistribuita e allargata a tutta la struttura che circonda le batterie. L'effetto desiderabile è una deformazione della plastica e una redistribuzione dell'energia cinetica verso i componenti meno critici.

Prepararsi a un qualsiasi crash test richiede tanto lavoro. Possono essere necessari mesi di precisa pianificazione per sistemare ogni dettaglio. Il test vero e proprio avviene solo in seguito a numerose simulazioni andate a buon fine. Il crash test effettivo alla fine serve soltanto a confermare l'accuratezza dei calcoli preventivi."

Quelle tra virgolette sono le parole del ingegnere di test Jakob Leygraf, che lavora per il team di ricerca e sviluppo di Scania. Come avrete notato dal video in alto, i pacchi batterie sono stati montati ai lati del veicolo, e l'eccellente risultato dello schianto può sorprendere molti lettori: lo scontro diretto con una berlina tradizionale in genere non scalfisce assolutamente le batterie.

Non è andata così bene invece ai moduli energetici di una Tesla Model 3: la vettura elettrica californiana, dopo un gravissimo incidente a 160 km/h (senza vittime) ha lanciato in ogni direzione tutte le sue celle causando il caos. Tornando a Scania vogliamo concludere rimandandovi alla gamma di mezzi di trasporto completamente elettrici di recente presentazione: ecco i nuovi camion BEV a emissioni zero.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1