San Diego vuole fermare le auto a benzina più costose: primo ban del genere negli USA

San Diego vuole fermare le auto a benzina più costose: primo ban del genere negli USA
di

Nonostante gli sforzi di Tesla, gli Stati Uniti non sono ancora un Paese che si batte strenuamente per un'aria e un ambiente migliori. La California però rappresenta una strana anomalia, con la città di San Diego che potrebbe guidare una nuova rivoluzione.

Sappiamo tutti come il Presidente Donald Trump sia vicino idealmente agli industriali del petrolio, tanto da aver messo più volte i bastoni tra le ruote alle vetture elettriche (fermando il tax credit e non solo). Fra lui e lo Stato della California però è guerra aperta, adesso inoltre la città di San Diego vuole bannare la vendita delle auto a benzina più costose di 50.000 dollari, tassando del 2,5% le vetture che valgono più di 50.000 dollari acquistare fuori dalla città ma registrate all'interno dei suoi confini.

La nuova proposta arriva da una nuova organizzazione chiamata Breathe Free America ed è un chiaro affronto alle auto più inquinanti del mercato americano, ora però perché la Clean Vehicle Initiative venga discussa bisogna cercare 76.000 firme fra i cittadini di San Diego - un obiettivo che comunque non dovrebbe essere difficile da raggiungere. La città di San Diego infatti è già oggi uno dei migliori mercati elettrici del Nord America, situata a pochi passi dalla Silicon Valley, che negli anni passati ha molto investito nell'energia solare e sempre molta attenta all'inquinamento dell'aria. Per la prima volta dunque negli USA si parla di un "ban" relativo ad auto a benzina, cosa che finora nessuno aveva avuto il coraggio di proporre.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
4