di

Ci è già capitato di riportare di modifiche assurde inerenti auto altrettanto incredibili, ma nessuno può competere con l'opera dei ragazzi di Garage54, i quali hanno portato alla luce una creazione da applausi.

Che si tratti di una vecchia Lada a malapena funzionante o di un autoarticolato, Garage54 ha sempre il ritocco pronto e non conosce limiti. La testimonianza di quest'affermazione è il video in alto, il quale mostra la costruzione di un V12 tramite il collegamento di ben tre motori a quattro cilindri.

Ovviamente una costruzione meccanica simile è tutt'altro che ortodossa, ma non è la prima volta che viene realizzata. Bugatti chiaramente ha realizzato anni fa il suo immenso W16, ma un team da competizione ha letteralmente strappato il libro delle regole con una configurazione H16 composta da due otto cilindri in linea.

Garage54 ha invece messo in piedi un setup Y12, con due motori situati all'esterno della carrozzeria, e cioè proprio sopra il cofano, e un altro disposto nella locazione corretta. Dopo un avvio a freddo, le tre unità in sincrono emettono un suono davvero atipico, e salendo di giri uno dei tre motori ha persino cominciato ad emettere delle fiamme.

Collegare il tutto attraverso l'albero motore sarebbe praticamente irrealistico, pertanto il team ha optato per un sistema a cinte di distribuzione. Nel caso voleste approfondire nel merito vi consigliamo la visione integrale della clip in alto.

Altrimenti vi rimandiamo a due vetture estreme, anche se modificate in modi indiscutibilmente più convenzionali. La prima è una eccentrica Lamborghini Urus con ben 820 cavalli di potenza e un look estroverso, mentre la seconda è la Team Fordzilla P1 creata in collaborazione con i videogiocatori.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
2