di

Durante il Cyber Rodeo Event della scorsa settimana, Elon Musk ha toccato vari argomenti riguardanti il mondo di Tesla, dando notevole importanza all’apertura della Giga Factory di Austin, che tra l’altro inizierà la produzione con la Model Y dotata delle nuove batterie strutturali, ma le attenzioni erano tutte rivolte al Cybertruck.

Inutile nasconderlo, il pick-up futuristico di Tesla attira l’attenzione in ogni momento e in ogni modo, nonostante sia ancora un work-in-progress che ancora una volta è stato rinviato, con la nuova data di lancio stimata per i primi mesi del 2023. In occasione di un evento del genere Tesla non poteva esimersi dal portare il suo Cybertruck in scena, e così è stato.

I visitatori hanno avuto modo di scoprire le ultime novità apportate al colosso di Palo Alto, come il vetro posteriore retrattile, le portiere da cui sono sparite le maniglie, le nuove camere laterali installate all’interno dei passaruota e una nuova presa di ricarica sul parafango. Ma dietro le quinte, qualcuno è riuscito a filmare il pick-up durante alcune manovre, che hanno permesso di vedere in azione le ruote sterzanti posteriori.

Questa particolare feature era già stata annunciata in passato, ma ancora non si era vista in azione, sebbene in questa circostanza è difficile approfondirne le potenzialità. Non sappiamo ad esempio se il Cybertruck riuscirà a muoversi come un granchio come fa l’Hummer EV, oppure se riuscirà a girarsi su se stesso come il sistema Tank Turn adottato da Rivian, ma intanto è innegabile che la presenza di ruote mobili al posteriore aiuterà durante le manovre da fermo di un mezzo con dimensioni tutt’altro che contenute.

FONTE: Insideevs
Quanto è interessante?
1