Rubava batterie dagli scooter elettrici: fermato ladro 'specialista' a Milano

Rubava batterie dagli scooter elettrici: fermato ladro 'specialista' a Milano
di

Le batterie delle auto elettriche costano molto care, per i ladri però è pressoché impossibile rubarle dalle auto in sosta in strada, anche perché parliamo di Battery Pack enormi, incassati direttamente nel pianale. Storia molto diversa invece per gli scooter elettrici, bersagliati senza sosta dai malintenzionati.

Nel mirino dei ladri ci sono soprattutto gli scooter elettrici delle compagnie di sharing delle grandi città, che restano sempre in strada con le batterie installate - a differenza magari degli scooter elettrici privati, con i proprietari che nella maggior parte dei casi portano le batterie in casa per ricaricarle. In particolare pensiamo a Cityscoot (per saperne di più: abbiamo provato gli scooter Cityscoot a Milano), azienda che solo negli ultimi due anni ha denunciato circa 680 furti relativi alle batterie dei suoi scooter in sharing.

Ne parliamo perché nella serata del 22 settembre, poco prima delle 22:00, una volante della polizia ha pizzicato sul fatto uno "specialista" a Milano. Beccato in viale Sarca, il ladro 33enne italiano stava smontando una batteria da uno scooter parcheggiato e nella borsa che aveva con sé vi erano anche altre tre batterie, smontate pochi minuti prima. Un bottino di diverse migliaia di euro, per le quali il ladro (già con precedenti) dovrà rispondere di furto pluriaggravato.

Possiamo solo sperare che episodi del genere possano presto sparire, sarebbe un peccato perdere ottimi servizi di sharing per muoversi in città in maniera veloce ed ecologica. Se siete interessati agli scooter a zero emissioni, non perdete la nostra prova del NIU NQi GTS Pro elettrico.

Quanto è interessante?
2