Qualcuno ha rubato la BMW di Tom Cruise durante le riprese

Qualcuno ha rubato la BMW di Tom Cruise durante le riprese
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dalla pandemia di coronavirus che ha investito tutto il globo a partire dal marzo dell'anno scorso le riprese di film e serie televisive hanno subito importanti battute d'arresto, le quali hanno portato ad inevitabili rinvii per prodotti che spesso non hanno comunque potuto debuttare nelle sale, essendo queste ultime state chiuse molto a lungo.

Da qualche mese a questa parte però i produttori hanno ricominciato a macinare minuti su minuti di materiale al giorno con l'obbiettivo di recuperare il tempo perduto, e gli appassionati del piccolo e del grande schermo possono finalmente tirare un sospiro di sollievo, poiché le date d'uscita di molti prodotti si stanno avvicinando a spron battuto.

Questo però non vuol dire che gli attori abbiano risolto tutti i loro problemi, perché ce n'è almeno uno che non sarà poi tanto felice. Stiamo parlando del britannico Tom Cruise al quale, non molte ore fa, è stato sottratto l'enorme BMW X7 col quale era solito spostarsi quotidianamente.

La star di Hollywood è stata sorpresa mentre si trovava sul set della prossima iterazione di "Mission: Impossible". Il SUV suo e della sicurezza personale invece era parcheggiato al di fuori del Grand Hotel di Birmingham. In base a quanto riportato dal The Sun il mezzo sarebbe stato ritrovato qualche ora dopo del tutto privo di custodia presso la cittadina di Smethwick. Per fortuna il veicolo è al sicuro, ma a quanto pare tutte le valigie e gli oggetti personali dei membri della sicurezza sono andati perduti.

Le forze dell'ordine del posto credono che i ladri siano riusciti a replicare il segnale emesso dalla chiave elettronica (keyless) originale per lo sblocco del veicolo. Probabilmente i criminali sapevano benissimo del sistema di localizzazione installato sul SUV tedesco, per cui hanno deciso di liberarsi immediatamente dell'X7 per approfittare degli oggetti presenti al suo interno.

Per il momento queste sono tutte le informazioni a nostra disposizione, ma da parte nostra speriamo che i produttori di auto lavorino per rendere più sicuro il sistema keyless. Oggi è infatti possibile appropriarsi di un veicolo altrui in pochissimi secondi sfruttando le lacune della cifratura elettronica, ma qualche provvedimento per difendersi esiste. Tesla dal suo canto ha già promesso di essersi messa a lavoro su un sistema keyless ultra sicuro con tecnologia IR-UWB, ma con ogni probabilità non lo vedremo commercializzato molto presto.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
3