Mai rubare l'auto a un combattente dell'UFC: questo video chiarisce il perché

Mai rubare l'auto a un combattente dell'UFC: questo video chiarisce il perché
di

Purtroppo i furti d'auto, nonostante siano in calo rispetto agli anni precedenti, non accennano a fermarsi. Gli autori di questi crimini soppesano con attenzione il modello da sottrarre al legittimo proprietario analizzando il sistema d'antifurto per evitare contrattempi, ma nel video in calce il protagonista ha avuto qualche problema.

Come potreste notare voi stessi dalla clip, postata su Instagram dall'eccellente peso welter dell'UFC Jordan Williams, il ladro ha decisamente provato a rubare la macchina sbagliata. Dal nostro canto non ci metteremmo mai contro un combattente professionista, ma è evidente che in questo caso l'individuo non deve essersi accorto del "piccolo" particolare.

Jordan Williams era sceso dalla vettura nei pressi di una stazione di servizio di Denver per andare a comprare qualcosa da bere ma, fin troppo fiducioso nei confronti degli altri cittadini, ha lasciato il motore acceso portando con sé le chiavi elettroniche, convinto di tornare dopo pochi secondi.

Non appena Williams è scomparso all'interno dell'edificio, il ladro ha notato la macchina ancora accesa e ha pensato di attuare un furto facile e veloce, ma un istante dopo Williams ha fatto capolino dalla porta del negozio e ha immediatamente rincorso l'illegittimo conducente.

Il combattente ha aperto la portiera anteriore sinistra e trascinato il criminale fuori dall'auto, ma non prima di avergli sferrato un pugno e un paio di ginocchiate. Dal nostro canto non avremmo mai voluto essere al posto del malcapitato.

Ai microfoni di ESPN Williams ha parlato in questi termini:"Ho aperto la portiera e poi...ho proceduto a picchiare il ragazzo. Dopo il primo pugno ha detto 'Ok, scusa, scusa'. Sono riuscito a dargli qualche ginocchiata mentre usciva."

Nel post Instagram Williams ha ammesso di non sapere che il ladro avrebbe potuto allontanarsi per qualche metro senza la chiave elettronica, per cui si è detto fortunato di essersi accorto subito di quanto stava accadendo.

Alla fine dei conti abbiamo tutti imparato che non bisogna mai lasciare un'auto in moto e incustodita, anche se si è sicuri di tornare dopo pochi secondi. Negli Stati Uniti viene rubato, in media, un veicolo ogni 40 secondi: non è saggio facilitare in questo modo le operazioni.

A proposito di tentativi di furto finiti malissimo vogliamo chiudere rimandandovi ad uno strano accadimento verificatosi a Brisbane, in Australia: il ladro aveva messo le mani su un Mitsubishi Outlander durante un test drive, ma è stato rapidamente accerchiato.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2