Roma esclude dal centro anche i diesel Euro6, quelli che inquinano meno

Roma esclude dal centro anche i diesel Euro6, quelli che inquinano meno
di

Contro l'inquinamento Roma ha inserito anche i Diesel Euro6 nella lista dei veicoli banditi dalla così detta Fascia Verde. La notizia non è piaciuta proprio a tutti, specie perché gli Euro 6 sono i modelli più recenti e meno inquinanti.

La decisione nell'ordinanza dell'Amministrazione Raggi che "stabilisce la limitazione della circolazione dalle ore 7.30 alle 10.30 e dalle ore 16.30 alle 20.30 per tutti gli autoveicoli diesel da “Euro 3” fino a “Euro 6”".

Come era facile immaginarsi, la decisione di includere anche i veicoli di diesel di ultima generazione ha sollevato la dura protesta di diverse organizzazioni, a partire dall'Unione petrolifera.

"La decisione del Comune di Roma di limitare la circolazione di tutte le auto diesel, comprese quelle euro 5 e euro 6, appare del tutto ingiustificata da un punto di vista scientifico, senza alcun vantaggio ambientale e quindi inutilmente penalizzante per un'ampia fascia di cittadini", si legge in una nota dell'associazione.

Che continua così: "Le motorizzazioni euro 5 e euro 6 presentano infatti emissioni di PM ben al di sotto dei limiti di legge, se non addirittura prossime allo zero, come dimostrano diversi studi, tra cui le recenti prove su strada effettuate secondo i nuovi cicli omologativi RDE (Real drive emission)".

La tesi secondo cui l'opposizione ai diesel sia ormai più ideologica che frutto di un approccio razionale sembra poi incontrare il favore anche dei grandi produttori, con Volkswagen che in passato aveva difeso la sostenibilità ambientale dei veicoli di ultima generazione.

Quanto è interessante?
4