Robot parcheggiatori operativi all'aeroporto di Lione: in arrivo anche a Parigi

Robot parcheggiatori operativi all'aeroporto di Lione: in arrivo anche a Parigi
di

Non è la prima volta che parliamo della Stanley Robotics, azienda avanzata che ha creato nei mesi passati un robot capace di parcheggiare le auto in autonomia. Ebbene, il dispositivo è uscito dalla fase di testing ed è ora operativo presso l'aeroporto francese Lione Saint Exupéry.

Il robottino, che somiglia a un grosso droide di Star Wars con simpatici occhi azzurri, ritira e riconsegna le vetture in aree drop-in e drop-off, migliorando fondamentalmente due aspetti: riducendo i tempi di attesa dei clienti, che appena arrivano posso lasciare l'auto senza cercare parcheggio, e ottimizzando gli spazi.

Secondo la stessa Stanley Robotics, grazie ai suoi robot si può parcheggiare il 50% delle auto in più, poiché non c'è più bisogno di lasciare spazi liberi per l'apertura delle portiere, per l'entrata e l'uscita. I robot creano intere pile di automobili da spostare a piacimento, senza che il cliente non si accorga di nulla.

Inoltre, grazie a tutte le informazioni di volo, i "droidi" sanno esattamente se lasciare la vostra auto "a portata di mano" oppure conservarla più indietro, nel caso il viaggio duri più tempo. Certo si tratta di una tecnologia di passaggio, fra non molto le auto autonome saranno in grado di parcheggiarsi da sole, ma questa è (ancora) un'altra storia. Nel frattempo i robottoni della Stanley potrebbero presto arrivare all'aeroporto Charles de Gaulle di Parigi e in quello di Düsseldorf, in Germania.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
3