di

Abbiamo una pessima notizia per tutti i genitori e le mogli i quali, conoscendo la debolezza dei propri pargoli o compagni per i Transformers, si imbatteranno in questa notizia già sapendo di dover metter mano al proprio portafogli. D'altra parte però dobbiamo dirlo: è molto difficile resistere ad Optimus Prime.

Robosen Robotis è un'azienda sorta nel 2008, e da allora si è sempre concentrata sulle avanzatissime tecnologie le quali le hanno permesso di eccellere nella creazione di prodotti nel campo della robotica. La compagnia cinese ha già dato riprova del proprio talento in oltre un decennio di attività, e adesso dispone di qualche centinaio di impiegati tra ricerca e sviluppo, marketing e servizi.

Di recente il brand ha deciso di collaborare con Hasbro per portare in vita il leggendario Optimus Prime, e dobbiamo dire che il risultato è davvero niente male. Lo sviluppo del capo degli Autobot ha richiesto vari anni di sviluppo, ma alla fine il team ci ha mostrato il primo robot in commercio ad includere una serie di funzioni assurde, come "la conversione automatica da veicolo a robot, l'abilità di camminamento bipede in forma di robot e la possibilità di gareggiare in forma di veicolo." Tra le altre cose il robot può anche parlare e sincronizzarsi con uno smartphone per gestire centinaia di comandi unici, i quali sono in grado di portare in vita il modello in scala da 48 centimetri.

In base a quanto dichiarato dal produttore, la qualità dei materiali è altissima. Allo scopo sono state impiegate le migliori leghe metalliche e le più avanzate tecniche di modellazione possibili, per cui il grado di durevolezza è estremamente alto. All'acquisto i clienti riceveranno un'ascia da battaglia, il blaster, il cavo di ricarica, il manuale delle istruzioni e persino una scatola apposita per i viaggi. Ovviamente la batteria ricaricabile agli ioni di litio da 2.000 mAh è inclusa.

In ultimo, il prezzo. Robosen Robotics chiede agli appassionati dei Transformers un esborso pari a 699 dollari, ma dando un'occhiata al sito ufficiale abbiamo scoperto due notizie non propriamente piacevoli: gli esemplari non verranno spediti al di fuori del territorio statunitense, ma il problema serio è che sono già tutti esauriti.

Per chiudere restando in tema di modelli in scala vogliamo mostrarvi altre due creazioni degne di nota: la Ferrari 488 GTE LEGO Technic e soprattutto l'incredibile Lamborghini Sian LEGO Technic da 60 centimetri e quasi 4.000 singole parti.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
4