La rivoluzione elettrica di Volkswagen: Zwickau abbandona le auto tradizionali

La rivoluzione elettrica di Volkswagen: Zwickau abbandona le auto tradizionali
di

Negli ultimi anni Volkswagen ha iniziato, dietro le quinte almeno, un'importante trasformazione interna, che porterà la compagnia a produrre quasi soltanto vetture elettriche nel prossimo futuro. L'esempio più lampante ci è dato da un'importante infografica "leaked" relativa all'impianto di Zwickau.

Il colosso tedesco presenterà, ufficialmente al Salone di Francoforte di Settembre, la sua nuova Volkswagen ID.3, prima vettura della famiglia elettrica ID che inaugurerà una nuova era all'interno della compagnia. Un veicolo interamente costruito in Germania, pezzo per pezzo, dal motore alle batterie, solo l'inizio di una trasformazione radicale.

Guardando proprio a Zwickau infatti, dall'attuale produzione quasi totalmente ICE, con la piattaforma MQB, si arriverà al 2021 con l'intera linea spostata sull'elettrico, e sulla piattaforma MEB. Volkswagen ha intenzione di produrre 330.000 vetture elettriche all'anno soltanto a Zwickau, impianto su cui ha investito 1,2 miliardi di euro per la conversione EV.

Se escludiamo Tesla, che sin dalla sua fondazione ha avuto soltanto produzione elettrica, VW si sta dimostrando uno dei pochi marchi in grado di tenere il passo nel settore, con Hyundai, BMW e Mercedes-Benz che potrebbero presto spostare l'ago della bilancia produttiva in base alla domanda del mercato. Mercato che sembra aver scelto la sua strada maestra, che il declino definitivo delle auto a benzina e diesel sia cominciato?

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
2
La rivoluzione elettrica di Volkswagen: Zwickau abbandona le auto tradizionali