Rivoluzione BMW nel 2021: addio alla metà dei motori termici

Rivoluzione BMW nel 2021: addio alla metà dei motori termici
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La notizia che stiamo per darvi non sarebbe mai arrivata dalla BMW di qualche anno fa. Dopo qualche titubanza, oggi l'azienda tedesca è pronta per rendere la sua gamma ibrida e 100% elettrica, motivo per cui ha annunciato il taglio delle sue varianti a benzina e diesel.

Il 2019 non è andato affatto male per BMW, come annunciato qualche ora fa i ricavi del gruppo hanno superato per la prima volta i 100 miliardi di euro nella sua storia - i dati comprendono sia la divisione auto che moto. Segno che il recente cambio al vertice ha comunque dato un po' di ossigeno fresco, inoltre sono stati tagliati i veicoli elettrici i3 e i8, modelli ormai controproducenti.

La società ha deciso così di investire su nuovi modelli elettrici e ibridi, con la vera rivoluzione che avverrà nel 2021: BMW infatti eliminerà dal suo listino la metà degli attuali motori a benzina e diesel, in favore di soluzioni elettrificate, forti di una nuova architettura intelligente e modulare. L'annuncio si applica a tutto il Gruppo BMW, che include anche MINI e Rolls Royce ad esempio, non a caso appena qualche giorno fa è stata lanciata la nuova Mini Cooper SE 100% elettrica.

Insomma ne vedremo delle belle, con la nuova i4 che dovrebbe debuttare il prossimo anno e non solo. Non sappiamo ancora quali modelli/motori verranno abbandonati ma abbiamo come il sentore che lo scopriremo molto presto... Di recente inoltre BMW ha anche cambiato logo, segno che è in arrivo una nuova era.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1