Rivoluzione Atac: a Roma i biglietti si comprano con le bottiglie di plastica

Rivoluzione Atac: a Roma i biglietti si comprano con le bottiglie di plastica
di

Roma lancia la nuova campagna "+Ricicli + Viaggi", che come suggerisce il nome regalerà ai cittadini e turisti viaggi sui mezzi della Capitale in cambio del riciclo di plastica. Il funzionamento è molto semplice: gli utenti dovranno inserire le bottigliette di plastica nelle speciali macchinette per accumulare crediti da spendere su alcune app.

Al momento hanno aderito MyCicero e TabNet, che potranno essere sfruttate come una sorta di salvadanaio virtuale in cui spendere i punti in biglietti viaggio per i mezzi.

Si tratta della prima iniziativa di questo tipo in Italia, nonchè una delle prime al mondo. Il progetto sperimentale durerà 12 mesi e consentirà ai viaggiatori più attenti all'ambiente di viaggiare praticamente gratis. Attualmente le colonnine e macchinette per riciclare sono attive in tre stazioni della metro: Cipro sulla linea A, Piramide sulla B e San Giovanni sulla B.

Ogni bottiglia si trasformerà in 5 centesimi: basta riciclarne 30 per ottenere un ticket.

Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questa innovazione. Una macchina che mangia le bottiglie di plastica ed emette un credito con cui comprare biglietti del bus. Una bella rivoluzione che ci aiuta in tanti sensi: come prima cosa dimostriamo che l’economia circolare è facile da applicare, poi incentiviamo non solo il conferimento corretto della plastica ma anche un modo diverso di pagare il biglietto dell’autobus allineandoci ad Atac nella lotta all’evasione” ha commentato il sindaco di Roma, Virginia Raggi.

Si tratta anche di un'iniziativa volta a scoraggiare l'uso delle automobili, dopo i recenti dati.

Quanto è interessante?
4