Il Rivian R1T passa all'azione, e il conducente è Jeff Bezos

Il Rivian R1T passa all'azione, e il conducente è Jeff Bezos
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Rivian, casa automobilistica di Plymouth, nel Michigan, è stata fondata poco più di dieci anni fa, per cui rappresenta una vera e propria neonata se paragonata con gli altri attori dell'industria automobilistica, che spesso risalgono persino al diciannovesimo secolo.

Questo però non le ha impedito di aggredire il mercato con decisione ed ambizione, poiché dalle informazioni condivise ufficialmente, nonché da quelle trapelate finora, pare che i primissimi modelli del brand dispongano di caratteristiche eccellenti e di capacità in fuoristrada davvero niente male.

Il pickup elettrico R1T è quindi atteso con grande interesse, e alcuni giorni fa due esemplari sono stati impiegati da Blue Origin per recuperare le capsule impiegate per una recente missione. Alla guida di uno dei due veicoli c'era Jeff Bezos in persona che, oltre ad essere l'uomo più ricco del mondo (Elon Musk è stato in testa per poco) grazie ad un patrimonio che ha appena superato i 200 miliardi di dollari, è il CEO di un colosso come Amazon nonché proprietario della compagnia spaziale Blue Origin. Amazon è uno dei brand che ha creduto di più in Rivian, e lo ha ribadito con importanti investimenti sul produttore a partire dal 2019. Ecco perché Bezos ha avuto un accesso anticipato al pickup a zero emissioni.

Il Rivian R1T rappresenta la scelta perfetta per muoversi nel deserto per via della sua trazione integrale con vettorizzazione della coppia, dove ognuno dei quattro motori gestisce singolarmente la potenza da inviare ad ogni singola ruota. Del resto anche il pacco batterie risulta alquanto generoso, e difficilmente lascerà il conducente a secco nel mezzo delle distese.

Gli ingegneri che stanno dietro al suo sviluppo hanno inoltre avuto modo di mettere sotto torchio alcuni esemplari durante le riprese di Long Way Up, un documentario prodotto da Apple per il quale dei Rivian R1T hanno dovuto affrontare un viaggio di quasi 21.000 chilometri, che collegano la gelida cittadina argentina di Ushuaia con la soleggiata Los Angeles.

Nel frattempo sta per avvicinarsi il via alla produzione in serie dei Rivian R1T ed R1S, e a quanto pare sarà Samsung ad occuparsi della fornitura di pacchi batterie. Ci teniamo a ricordare che Samsung è tra le compagnie pioniere nello sviluppo di batterie allo stato solido, nonché dei nuovi microprocessori a 5nm che potrebbero permettere a Tesla di dominare nel campo della guida autonoma.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1