INFORMAZIONI SCHEDA
di

In questo momento all'interno dell'industria automotive è in atto una rivoluzione senza precedenti. Fin dall'inizio della locomozione "meccanizzata" si è utilizzata nella stragrande maggioranza dei casi una tecnologia con motore a combustione interna, ma adesso le cose stanno cambiando.

I grossi motori tradizionali e i terminali di scarico stanno lasciando spazio ai piccoli ma efficienti motori elettrici e agli enormi pacchi batterie. Questo però non si traduce esclusivamente in differenze nel tipo di erogazione, ma anche nelle possibilità effettive offerte al conducente.

Le vetture classiche si basano su un singolo propulsore, il quale convoglia l'output verso due o quattro ruote tramite vari tipi di sistemi meccanici. I motori elettrici in un veicolo possono anche essere due, o persino quattro. In quest'ultimo frangente i produttori vanno ad installare le unità atte al movimento direttamente sulle ruote, consentendo ai modelli che ne fanno uso di incrementare nettamente le proprie doti in mobilità.

In effetti questo è il caso del nuovissimo Rivian R1T, che nella configurazione Quad-Motor garantisce una feature molto particolare, appena spiegata dalla compagnia statunitense attraverso il video in alto. Stiamo parlando del "Tank Turn", il quale sfrutta il funzionamento individuale dei motori per ottenere movimenti molto interessanti. Come potete notare voi stessi dalla clip, il pickup può ruotare su sé stesso senza fatica in fuoristrada in modo estremamente fluido e senza alcun problema. Chiaramente sarà difficile replicare la stessa prova sull'asfalto, perché c'è bisogno di meno attrito possibile tra gli pneumatici e il suolo, poiché alle gomme è richiesto anche di scivolare lateralmente.

Al momento il team sta lavorando per perfezionare il Tank Turn ed incrementare nettamente la sicurezza in fase di utilizzo. L'efficacia dell'operazione viene infatti inficiata nel caso in cui il terreno non sia uniforme: differenti livelli di grip per ogni ruota potrebbero portare ad esiti poco piacevoli. Rivian per il momento non sa quando potrebbe rilasciare la versione definitiva del sistema, ma non mancheremo di aggiornarvi se dovessero arrivare novità in merito.

Nel frattempo, per chi è interessato al pickup a emissioni zero, vogliamo mostrarvi il test della EPA sul range effettivo del veicolo: ecco i dati. In ultimo chiudiamo condividendo una interessante notizia sulla casa di Plymouth: Rivian vuole uno stabilimento in Europa, e le trattative sono già in atto.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1