INFORMAZIONI SCHEDA
di

Pochi minuti fa Bugatti ha finalmente rivelato il suo nuovo mostro da tracciato tanto atteso dagli appassionati di motori. Si chiamerà Bugatti Bolide, e porterà in pista un rapporto potenza/peso a dir poco stratosferico: 1,49 cavalli per chilogrammo.

Dobbiamo immediatamente sottolineare che la Bugatti Bolide al momento è ancora allo stadio di studio sperimentale. Il produttore ha sviluppato la vettura per lasciare intendere al pubblico le possibilità di un veicolo da corsa estremamente leggero e costruito attorno al classico e poderoso W16 da 8,0 litri. Il CEO di Bugatti, Stephan Winkelmann, l'ha messa in questo modo riguardo il Bolide:"A malapena quattro ruote, il motore, il cambio, il volante e, come lusso, due sedili." Il riferimento al secondo sedile come oggetto "di lusso" lascia intendere il fatto che siano stati eliminati assolutamente tutti gli elementi non utili alle prestazioni effettive.

Riguardo queste ultime, i dati forniti dalla casa automobilistica francese sono pazzeschi. Basti pensare che il nuovo modello pesa circa 750 chilogrammi meno della Chiron, e allo stesso tempo produce 350 cavalli in più. Ora, date le capacità della hypercar attualmente sul mercato, vi lasciamo immaginare quelle del mostro da pista della galleria di immagini in calce.

Oltre alla potenza e alla leggerezza, il team ingegneristico si è concentrato anche sull'aspetto aerodinamico, e ciò è facilmente intuibile dalle linee aggressive e dalle colossali parti che hanno come obiettivo unico l'aumento del carico aerodinamico. Prima che leggiate i numeri vi consigliamo di tenervi forte: 1.850 cavalli di potenza, 1.850 Nm di coppia, peso a secco sui 1.240 chilogrammi e velocità quasi paragonabile a quella di una monoposto da Formula 1.

Stando alle simulazioni effettuate internamente, il Bugatti Bolide passa da 0 a 100 km/h in 2,17 secondi, da 0 a 200 km/h in 4,36 secondi, da 0 a 300 km/h in 7,37 secondi (!), da 0 a 400 km/h in 12,08 secondi e completa lo 0-500-0 km/h in appena 20,16 secondi! Riguardo invece l'accelerazione laterale massima si parla di 2,8 G. Sempre in base alle informazioni condivise dal bran, il Bugatti Bolide è in grado di completare il giro Circuit de la Sarte di Le Mans in 3:07,1 minuti e di chiudere quello del Nürburgring Nordschleife in 5:23,1 minuti.

Insomma, i numeri sono spaventosi (e superiori a quelli preventivati). Per ottenerli il produttore ha dovuto farsi in quattro sperimentando l'utilizzo di viti composte esclusivamente da titanio, elementi in stampa 3D per i quali si è fatto uso di una lega in titanio di derivazione aerospaziale e non poteva mancare una carrozzeria in fibra di carbonio monoscocca. Nel complesso la macchina è stata descritta come "la più estrema, intransigente, veloce e leggera auto concept della storia recente della compagnia."

Adesso, dal nostro canto, non possiamo far altro che sperare che una tale meraviglia possa raggiungere al più presto le pista

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1
BugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugatti