Rivelata la mostruosa Hyperion XP-1 a idrogeno: prestazioni ed estetica assurde

Rivelata la mostruosa Hyperion XP-1 a idrogeno: prestazioni ed estetica assurde
di

Se credete che la vettura del video in fondo alla pagina sia stata immaginata per popolare una pellicola futuristica vi sbagliate di grosso, poiché si tratta della Hyperion XP-1 a idrogeno appena mostrata approfonditamente dall'irriverente compagnia californiana.

Le prime informazioni sul bolide le avevamo avute già lo scorso gennaio quando, ovviamente ignara dell'allora imminente pandemia di coronavirus, Hyperion Motors annunciò una presentazione a New York circa un'autovettura con "tecnologie dell'era spaziale."

Un mese fa poi fu pubblicato su YouTube un teaser ufficiale, il quale parlava tramite un linguaggio di sostenibilità ambientale e di futurismo spinto, e adesso abbiamo finalmente davanti agli occhi il prodotto in ogni particolare estetico e tecnico. La carrozzeria della XP-1 è stata progettata da ingegneri aerospaziali, che hanno deciso di dotarla persino di un telaio in titanio e fibra di carbonio.

Fondamentale poi il fatto che il sistema di propulsione è incarnato da un leggerissimo motore a idrogeno, e che le soluzioni aerodinamiche sono assolutamente macroscopiche. Al momento non ci è ancora dato conoscere l'output di potenza, ma conosciamo alcuni aspetti prestazionali: da 0 a 96 km/h in meno di 2,2 secondi e fino ad oltre 356 km/h di velocità massima.

Nonostante tutto, la caratteristica che stupisce di più è relativa all'autonomia, perché la Hyperion XP-1 promette un pazzesco range per singola carica superiore ai 1.600 chilometri. Questo dato sarebbe fantascientifico se non conoscessimo il peso complessivo del bolide il quale, proprio grazie ai materiali utilizzati, si tiene al di sotto dei 1.250 chilogrammi.

Dell'abitacolo conosciamo pochissimo, e sicuramente meno rispetto alle specifiche tecniche condivise dal brand, ma è sicuro che gli interni ospiteranno un gigantesco display curvo da 98 pollici il quale abbraccia tutto il cruscotto e la plancia e offre al conducente la possibilità di attivare alcuni comandi tramite delle semplici gesture.

Ad oggi l'unica nota palesemente negativa che ci viene in mente riguarda il sistema di ricarica, poiché le infrastrutture atte allo scopo sono rarissime se non inesistenti. Hyperion dice di avere una soluzione anche in questo senso, ma per scoprirla dovremo attendere ulteriori comunicazioni ufficiali.

In conclusione, la produzione della XP-1 verrà avviata nel 2022, gli esemplari che raggiungeranno la strada saranno appena 300 e il prezzo unitario è ancora da decidersi.

Quanto è interessante?
2