Nuovo Mercedes-Benz EQA, il crossover elettrico, compatto e conveniente

Nuovo Mercedes-Benz EQA, il crossover elettrico, compatto e conveniente
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mercedes-Benz ha appena rivelato il suo nuovissimo EQA. Si tratta della auto elettrica più piccola del portfolio del brand, e proverà senza alcun dubbio ad abbassare lo scalino d'ingresso all'alimentazione alternativa garantendo al contempo qualità e verve.

All'atto pratico la EQA va a basarsi sulla stessa architettura che muove già la GLA, e raggiunge il mercato in primis col modello base EQA 250, il quale fa uso di un motore elettrico capace di erogare 190 cavalli di potenza e 375 Nm di coppia. La trazione è esclusivamente anteriore, mentre l'energia deriva direttamente da un più che generoso pacco batterie da 66,5 kWh.

Confrontando le dimensioni del "serbatoio" con altri modelli già presenti sul mercato qualcuno potrebbe non essere eccitato dalle specifiche, ma dobbiamo ricordare che, giusto per fare un esempio, le soluzioni che Tesla impiega per Model 3 o Model S devono andare a fornire elettricità a motori in grado di generare spesso più di 500 cavalli di potenza.

Anche se ad ora non ne conosciamo il peso complessivo, la EQA potrebbe anche giocarsi la carta della leggerezza per arrivare a garantire un'autonomia più che sufficiente. Secondo i numeri ufficiali appena condivisi dal brand di Stoccarda non c'è affatto da preoccuparsi: si stimano 426 chilometri di range per singola carica in ciclo WLTP e ricarica a 100 kW.

Per gli automobilisti più esigenti dobbiamo oltretutto aggiungere che Mercedes ha in mente di rilasciare varianti ancora più efficaci, sia dal punto di vista dell'autonomia si per quanto concerne la potenza bruta. "La nuova famiglia di modelli EQA" andrà a spingersi verso i 500 chilometri per singola carica in ciclo WLTP e fino ad oltre 270 cavalli.

Partendo da alcune tecnologie già impiegate per la GLA, la nuova EV esporrà all'avantreno una grossa "griglia" in nero lucido, mentre i fari a LED anteriori e posteriori avranno forme tutte nuove. Molto interessante infatti la striscia luminosa che attraversa in modo sinuoso la coda della vettura in tutta la sua larghezza appena sopra il badge del marchio tedesco. In linea generale le forme risultano ben poco affilate, bensì morbide e familiari.

Entrando nell'abitacolo la EQA accoglie il conducente e i passeggeri con un look molto simile a quello di modelli tradizionali del marchio, ma non manca un enorme display centrale da 10,25 pollici, il quale prosegue verso il volante andando a fungere da quadro degli strumenti digitale aggiungendo altri 10,25 pollici (niente MBUX Hyperscreen). La versione base invece implementerà un doppio display da 7 pollici.

Fino ad ora non si è parlato di assetto e prestazioni, ma Mercedes-Benz punta parecchio anche su questo. Delle sospensioni confortevoli con molle in acciaio culleranno i passeggeri andando ad assorbire le imperfezioni dell'asfalto, mentre le EQA più potenti utilizzeranno un secondo motore elettrico per apportare la trazione integrale con sistema 4Matic capace di aggiornare la distribuzione della coppia ben 100 volte al secondo.

In chiusura, il prezzo. Il Mercedes-Benz EQA 250 Sport andrà a costare circa 50.000 euro, ma bisogna tenere a mente di potervi sottrarre da 6.000 a 10.000 euro di incentivi statali in base al veicolo usato da rottamare. Prima di farci sapere cosa ne pensate del nuovo modello attraverso la sezione commenti in calce, vi consigliamo di dare un'occhiata ad un prototipo di Mercedes-Benz EQS: la casa tedesco punta tutto sull'elettrificazione.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
MercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedes