Il ritorno di Peugeot negli USA è rimandato, via libera ad Alfa Romeo

Il ritorno di Peugeot negli USA è rimandato, via libera ad Alfa Romeo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Stellantis ha appena confermato che il ritorno di Peugeot sul suolo statunitense non è ancora nelle strategie del nuovo colosso del settore automotive, bensì il focus sarà tutto su Alfa Romeo: a rilanciare la casa automobilistica italiana oltre l'Oceano Atlantico ci penserà Larry Dominique.

Questa è la prima conferma ufficiale di rumors i quali si sono susseguiti per molti mesi. Automotive News aveva già anticipato la questione un paio di giorni fa, quando è stato definito il nuovo ruolo di Larry Dominique, che non ha alcuna intenzione di deludere gli appassionati Alfa.

Il brand italiano vende i propri prodotti negli Stati Uniti già dall'ormai lontano 2008. Da dodici anni a questa parte però il Gruppo FCA non è mai riuscito a realizzare volumi consistenti, nonostante il grande apprezzamento di pubblico e critica verso la nuova Giulia. Più di recente si è invece creduto che la Stelvio, la quale di certo rientra in un segmento più incline agli automobilisti americani, avrebbe potuto invertire la tendenza, ma così non è stato.

Adesso la fusione tra i gruppi FCA e PSA ha ravvivato le speranze di molti automobilisti in attesa di nuovi e appetibili modelli da Alfa Romeo, e in questo senso Stellantis potrebbe accontentarli attraverso ingenti investimenti tecnici e pubblicitari. Le prospettive per il futuro non possono non riguardare l'elettrificazione della gamma, ma al momento non abbiamo informazioni precise circa lo sviluppo di modelli a zero emissioni.

Stando ad un recente report di Auto News Europe Stellantis avrebbe già iniziato a sviluppare una serie di modelli sviluppati in sinergia fra Alfa Romeo, DS e Lancia, ma per poter toccare con mano i frutti di questi sforzi dovremo attendere ancora un bel po'.

Per avviarci a chiudere restando nei paraggi del quarto produttore di auto al mondo ci pare doveroso menzionare un importante aggiornamento sulle tecnologie che gli ingegneri supporteranno sul lungo termine. Stellantis ha infatti già dato il colpo di grazia alla propulsione ibrida:"andremo a tutta birra sui veicoli a batteria."

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
1