Rischio incendio per Ford Kuga ibride: il produttore consiglia di non caricarle

Rischio incendio per Ford Kuga ibride: il produttore consiglia di non caricarle
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un enorme problema tecnico sta caratterizzando tutte le Ford Kuga ibride plug-in. Il produttore statunitense ha infatti interrotto le vendite del veicolo e consigliato ai proprietari di non ricaricare gli esemplari in loro possesso, poiché potrebbero incendiarsi. A informarci circa la vicenda è Autocar.

Secondo l'indagine di Ford, sarebbero 26.000 le unità di Kuga PHEV interessate dal difetto, il quale non ha ancora una spiegazione scientifica ufficiale. Inoltre, nonostante Autocar abbia già diffuso la notizia da molte ore, la casa non ha ancora esposto un report completo. A ogni modo tutti gli esemplari prodotti prima del 26 giugno 2020 non possono più esser venduti, e questo rappresenta una conferma del fatto che Ford abbia già individuato il malfunzionamento nello specifico.

Insomma, è un momento non proprio idilliaco per il crossover, soprattutto se consideriamo che la metà di tutte le Kuga vendute in Europa durante la prima metà del 2020 sono proprio le plug-in hybrid. Dopo questa problematica scommettiamo che molti automobilisti si facciano più cauti prima di optare per una PHEV o un'auto elettrica, e quindi l'immagine di queste auto ad alimentazione alternativa difficilmente ne uscirà intonsa.

Nel frattempo per la società statunitense c'è stato un cambio al vertice: Jim Farley è il nuovo CEO di Ford. Infine, se avete un cospicuo conto in banca e siete interessati alle supercar del brand, ecco una Ford GT che può fare al caso vostro: un esemplare con pochissimi chilometri percorsi è appena finito all'asta.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2