INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mat Watson di carwow ci propone molto spesso delle gare di accelerazione, e quella visibile attraverso il video in alto risulta essere particolarmente interessante, poiché ai nastri di partenza c'è anche la mostruosa Rimac Nevera.

Contro di lei sono state poste una Porsche Taycan Turbo S e una BMW M5 Competition. In effetti la sfida non è per nulla equa poiché le due berline, per quanto rapide, hanno dovuto vedersela con una hypercar progettata appositamente per disintegrare ogni record possibile.

Giusto per farvi capire esattamente di cosa stiamo parlando, la Taycan Turbo S lancia sull'asfalto una potenza di 770 cavali e un coppia di 1.050 Nm grazie ai suoi motori elettrici, che distribuiscono l'output in modo efficace su tutte e quattro le ruote. La M5 Competition invece impiega un possente V8 twin-turbo da 4,0 litri per lanciare in avanti la macchina tramite 633 cavalli di potenza e 750 Nm di coppia, scaricati sulla strada da un cambio automatico a otto rapporti, il quale incanala il tutto con un sistema di trazione all-wheel drive.

Bene, i numeri condivisi finora raccontano di bolidi di tutto rispetto, ma la Rimac Nevera è su un altro pianeta. Il mostro croato fa uso di ben quattro motori elettrici per un output complessivo di 1.940 cavalli di potenza e 2360 Nm di coppia. Ora il paragone è chiaro, e non abbiamo neanche bisogno di tirare in ballo la sofisticatezza del sistema di trazione, il peso o i vari controlli elettronici avanzati.

La gara di accelerazione operata da carwow serve soltanto a misurare la differenza che la Nevera porta in essere se comparata a veicoli meno alieni. La prima gara ha visto una partenza molto precisa da parte dei piloti, e la BMW M5 ha immediatamente accusato l'erogazione non istantanea della coppia, la quale ha ovviamente avvantaggiato le due EV. Pochissimi metri dopo però la Nevera ha cominciato a creare un pazzesco gap tra lei e la Taycan Turbo S che, per quanto scattante, non può competere con quasi 2.000 cavalli di potenza.

Alla fine dei conti la Rimac Nevera ha completato il quarto di miglio in un tempo da record assoluto: 8,7 secondi. La Porsche Taycan Turbo S si è poi difesa alla grande con un tempo di 10,2 secondi, mentre la BMW M5 Competition ha chiuso la prova in 11,5 secondi.

Più avanti carwow ha effettuato anche una gara con partenza da 50 km/h, ma l'esito è stato il medesimo. A proposito di gare ben poco comuni vogliamo chiudere mostrandovi la sfida tra la Red Bull di Max Verstappen e l'iconico Spitfire britannico.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
0