INFORMAZIONI SCHEDA
di

Rimac Automobili è una compagnia croata fondata nel 2009 con lo scopo di sviluppare e quindi costruire le hypercar elettriche più veloci in assoluto. Con il debutto del primo modello agli inizi del decennio scorso mise subito sul tavolo delle conoscenze ingegneristiche di primissima fascia, ma adesso il team si è superato.

Fin dall'annuncio della Rimac Nevera, che fino a poco tempo fa era conosciuta col nome provvisorio di C_Two, il brand europeo aveva promesso specifiche tecniche da mani nei capelli e performance in accelerazione da infarto, e a quanto pare il traguardo è stato tagliato con grande successo.

I primi esemplari di Nevera hanno già avuto modo di farsi valere sul dritto per lo stupore degli appassionati di motori, ma adesso il sempre meticoloso Brooks Weisblat ha messo sotto torchio una unità per raccogliere tutti i dati possibili e immaginabili e confrontarli con quelli condivisi dalla casa produttrice.

Prima di procedere vogliamo però sciorinare i numeri del mostro, che si muove grazie a quattro motori elettrici in grado di mandare sull'asfalto un output totale di 1.940 cavalli di potenza e 2.360 Nm di coppia per prestazioni dichiarate pari a 1,97 secondi per lo 0 a 100 km/h e 8,6 secondi per il completamento del quarto di miglio.

Brooks non vedeva l'ora di testare personalmente le affermazioni, e alla fine dei conti non ha potuto far altro che confermarle, anche con pneumatici da strada. Purtroppo, a causa delle miglia orarie in uso negli Stati Uniti, non sono state condivise le informazioni sullo 0-100 km/h, bensì sullo 0 a 96 km/h che ad ogni modo è stato effettuato in appena 1,9 secondi. Riguardo il quarto di miglio ci troviamo davanti al nuovo record assoluto per una vettura stradale di serie: 8,582 secondi con una velocità in uscita di 269,58 km/h e una forza di accelerazione longitudinale uguale a 1,5G. Infine c'è da sottolineare anche un altro elemento, poiché quella del record era la prova "numero 11 in rapida successione, quindi senza alcuna degradazione delle performance tra un tentativo e l'altro." Anche se abbiamo già condiviso con voi le rilevazioni più importanti vi consigliamo ugualmente di dare uno sguardo al video in alto.

Adesso attendiamo con ansia l'approdo sul mercato di un altro bolide a zero emissioni. L'imminente Pininfarina Battista infatti metterà in campo numeri non troppo dissimili da quelli sventolati dalla Rimac Nevera (1.903 cavalli e quattro motori elettrici), e sembra che non dovremo neanche aspettare troppo a lungo.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2