INFORMAZIONI SCHEDA
di

La fantastica Opel Speedster venne mostrata al mondo in occasione del Salone dell'auto di Ginevra del 1999, e venne messa in produzione nel marzo del 2000. La vettura fu il risultato di una sinergia tra General Motors e Lotus, e in effetti il bolide condivideva molti elementi con la indimenticabile Lotus Elise.

A ogni modo le differenze non erano poche. Innanzitutto il motore non era affatto preso di peso dalla casa britannica, così come tanti altri elementi meccanici. L'allora conduttore di Top Gear Jeremy Clarkson si spinse addirittura ad affermare che la Speedster aveva un rapporto tra qualità e prezzo superiore alla Elise.

Comunque stiano le cose, la sportiva tedesca venne riprodotta in 7.200 esemplari messi insieme tra il 2000 e il 2005. In Europa venne commercializzata sotto il brand Opel, mentre in altri mercati recava i badge Vauxhall VX220 oppure Daewoo Speedster.

Adesso possiamo finalmente fare un tuffo nel passato grazie al canale YouTube AutoTopNL, che è riuscito a mettere le mani su un esemplare di Speedster per sguinzagliarlo sulle strade pubbliche. La sportiva monta un 2,2 litri aspirato capace di erogare 146 cavalli di potenza, ma per i clienti più esigenti fu messo a disposizione un modello turbocompresso con propulsore da 2,0 litri in grado di superare i 200 cavalli di potenza. Non si tratta di numeri eccezionali ma, considerando una massa totale inferiore ai 900 chilogrammi, il risultato è senz'altro divertimento puro.

In ogni caso l'esemplare del video in alto non è per niente stock, poiché monta il 2,2 litri di serie ma figura al contempo un massiccio turbocompressore. L'opera di tuning gli ha permesso di scaricare sull'asfalto ben 253 cavalli per una velocità di punta pari a 227 km/h. Da parte nostra vi consigliamo caldamente la visione integrale.

Oggi Opel è un brand completamente diverso. Innanzitutto GM ha concordato il passaggio della società sotto il controllo del Gruppo PSA, che di recente si è fuso con FCA per dar vita al colosso di nome Stellantis. La nuova e ciclopica compagnia ha deciso che da oggi in poi Opel si lancerà esclusivamente sui modelli a zero emissioni, e l'elettrificazione dell'ultima generazione di Astra rappresenta un primo passo in tal senso. Più avanti assisteremo al debutto della avveniristica Opel Manta-e: ecco tutto quello che sappiamo sul crossover coupé.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1