Richard Hammond costretto a vendere la moto per tirare avanti: erano gli anni '90

Richard Hammond costretto a vendere la moto per tirare avanti: erano gli anni '90
di

Ricordate la storia di Sylvester Stallone costretto a vendere il suo cane per tirare avanti prima del successo di Rocky? Beh Richard Hammond, il celebre conduttore di Top Gear e The Grand Tour, ha vissuto una storia molto simile da giovane.

Nel corso di un’intervista rilasciata di recente, il mattatore ha raccontato di esser stato costretto a vendere la sua moto per riuscire ad arrivare a fine mese, per pagare le bollette pendenti. Purtroppo il conduttore non ha rivelato che tipo di modello fosse, sappiamo però che all’epoca, negli anni ‘90, Richard Hammond lavorava presso una radio locale del Lancashire, dove viveva, il suo stipendio però era alquanto misero e andare avanti non era certo facile.

Per sua fortuna è stato solo un momento di passaggio, oggi possiamo dire che le cose sono cambiate totalmente, con il conduttore divenuto famoso in tutto il mondo e capace di permettersi una collezione di automobili e persino un castello nella campagna inglese per contenerla.

Certo non è mancato qualche problema con le assicurazioni, che dopo una serie di incidenti hanno alzato non poco il prezzo, Richard Hammond però è famoso anche per questo, per rasentare spesso il limite, come successe la volta della Rimac da 1,3 milioni, distrutta durante le riprese di The Grand Tour.

Quanto è interessante?
3