Revocato lo sciopero dei benzinai previsto per domani 17 Luglio

Revocato lo sciopero dei benzinai previsto per domani 17 Luglio
di

Il Ministero dell'Economia e Finanza, tramite una nota indirizzata ai presidenti delle associazioni FAIB, FEGICA e FEGISC ha convocato per il 23 Luglio a Roma un tavolo con le associazioni dei gestori, che hanno quindi revocato lo sciopero previsto per domani 17 Luglio.

La vertenza era stata aperta in quanto, secondo i gestori, la politica fiscale adottata dal Governo Conte tenderebbe "a scaricare sull'ultimo anello della filiera sempre più nuovi adempimenti ed oneri".

La Federazione, in una notta diffusa spiegava che "rispetto a questo approccio, contestato, i gestori carburanti hanno sollevato diversi profili di problematicità rispetto ai quali hanno chiesto di poter discutere dei provvedimenti varati e di quelli in itinere".

Proprio la Faib, che aveva aperto la vertenza, sottolinea che l'apertura del tavolo rappresenta "un passo importante per affrontare le aree di criticità presenti sulla rete e per approntare strumenti adeguati per un fisco più equo verso una categoria che vende un prodotto completamente tracciato, svolge un'attività di pubblica utilità ed opera a proprio rischio e pericolo una funzione di supporto allo Stato, assimilabile a quella di sostituto d'imposta".

Scongiurato quindi lo sciopero, almeno momentaneamente, che sarebbe ricaduto in un periodo strategico per gli automobilisti, che si stanno dirigendo verso le località di vacanza.

Quanto è interessante?
1