Renault ed Enel X insieme per portare le colonnine Smart Charging in tutta Italia

Renault ed Enel X insieme per portare le colonnine Smart Charging in tutta Italia
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'Italia, come diversi altri Paesi europei, sta procedendo verso un mondo dell'auto 100% elettrico. Il lavoro da fare però è ancora enorme, servono incentivi per le auto e infrastrutture di ricarica, motivo per cui Renault ha appena siglato un accordo Enel, EDF e Total.

Con queste ultime due compagnie, il brand andrà a potenziare la rete francese, creando alcune "isole smart" a emissioni zero e lanciando il servizio Ze Smart Charge, utilizzando energie rinnovabili per caricare le auto.

Con Enel X invece si lavorerà direttamente sul territorio italiano. L'obiettivo è di portare le colonne Smart Charging in tutto lo stivale, che permettono un'erogazione dell'elettricità in modo intelligente. Per evitare la congestione della rete, lo smart charging evita di caricare le auto collegate quando la richiesta d'energia è maggiore (con costi superiori, fra le altre cose).

La carica sarà comunque possibile grazie a degli accumulatori di energia, che si ricaricheranno di notte e nelle fasce orarie in cui la rete non è sotto sforzo. Tutto questo ottimizza l'erogazione della corrente e tiene sotto controllo i costi per gli utenti finali. Renault e Enel X hanno anche intenzione di testare nuove tecnologie, in aree ristrette però, e di installare colonne rapide Eva+ compatibili con le app di pagamento.

Quanto è interessante?
2

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!