Renault Captur Tokyo Edition, l'auto realizzata da Garage Italia prenotabile su Instagram

Renault Captur Tokyo Edition, l'auto realizzata da Garage Italia prenotabile su Instagram
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Garage Italia Customs, l'officina fondata da Lapo Elkann, è tornata a colpire con una nuova serie extra-limited ispirata al Giappone. Realizzata in collaborazione con Renault e Facebook, ecco la stravagante Captur Tokyo Edition.

Dell'auto, che mira a omaggiare la tradizione nipponica in chiave ultra moderna, ne saranno prodotti soltanto 100 esemplari, non si troveranno però in concessionaria. Parliamo infatti della prima auto nella storia prenotabile su Facebook e Instagram - social network partner dell'operazione.

Ma torniamo a focalizzarci sull'auto: il Giappone rivive nella Captur Tokyo Edition grazie alla nuova tinta esclusiva Be-Style, con corpo vettura Bianco Nacrè, tetto e retrovisori verniciati in un'elaborata tinta rossa sulla quale spicca il pattern “Kumo”, motivo decorativo tipico della cultura giapponese reinterpretato in chiave contemporanea.

Il pattern in questione riveste tetto e cover degli specchietti retrovisori e si declina anche all’interno dell’auto, sulla trama dei sedili, che presenta degli inserti in tessuto Jersey. Sotto il cofano troviamo invece un motore benzina TCe 90, insieme ai più avanzati sistemi di assistenza alla guida e al parcheggio: Easy Park Assist con sensori di parcheggio a 360° e Sensore Angolo Morto.

A bordo anche il sistema R-Link Evolution compatibile con Android Auto. L'auto è prenotabile su Facebook e Instagram dal 10 al 31 ottobre, dopodiché - a meno che non vengano venduti tutti gli esemplari - si potrà acquistare presso i canali tradizionali Renault. Il prezzo della Captur Tokyo Edition è di 26.550 euro.

Quanto è interessante?
0

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

RenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenaultRenault