Renault: calano vendite mondiali nel 2022 ma cresce nell'elettrico

Renault: calano vendite mondiali nel 2022 ma cresce nell'elettrico
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mentre ammiriamo lo splendido render della Renault 5 elettrica in arrivo nel 2024, arrivano notizie contrastanti per il marchio francese. Stando agli ultimi dati di mercato, il gruppo transalpino ha visto un calo delle vendite mondiali nel 2022, ma attenzione all’importante crescita nel segmento elettrico.

Come riportato dall’agenzia di stampa Reuters, il gruppo ha chiuso l’anno scorso in rosso del 5,9% con un totale di 2.051.174 esemplari venduti. Questo è il quarto anno consecutivo in calo, complici i numerosi problemi con la catena di approvvigionamento e produzione di esemplari, ergo con i ritardi nelle consegne.

Nel caso specifico del marchio Renault si parla di un calo del 9,4% con 1.466.729 esemplari venduti nel mondo, di cui 832.605 in Europa. A migliorare le performance è stato il segmento elettrico, per il quale le immatricolazioni sono aumentate del 12% grazie alla gamma E-Tech, disponibile nella versione elettrica e in quella ibrida. La casa automobilistica francese, quella colpita più duramente dalla crisi del COVID-19 e da una carenza globale di chip del mercato automotive, sta continuando a scommettere sulle auto elettriche seguendo il piano strategico “Renaulution”.

Fabrice Cambolive, Chief Operating Officer presso Renault, ha spiegato che nel 2023 vedremo una crescita del brand proprio grazie alla linea E-Tech, ovvero dopo un anno intero di vendite per la Mégane E-Tech Electric e la Austral E-Tech. Ad aggiungersi al portfolio EV saranno poi altri quattro lanci importanti.

A proposito del nuovo SUV di Segmento C, eccovi la nostra prova della Renault Austral.