Record negativo per il Nissan NP300: ha guadagnato 0 stelle NCAP, il video

di

Le auto odierne fanno spesso incetta di stelle nei test NCAP, segno che la sicurezza è fortunatamente sempre più alta, questo discorso però non vale assolutamente per il pick-up Nissan NP300, che ha fallito miseramente le prove del Global NCAP.

La vettura è uscita letteralmente con le ossa rotte dai crash test, riportando zero stelle nella valutazione complessiva. Un record negativo non da poco, che andrà preso seriamente in casa Nissan, che dovrà come minimo rivedere da zero l'intera ingegnerizzazione dell'auto - che vanta persino uno scudo protettivo, rivelatosi però completamente inefficace.

Secondo Global NCAP, che ha prodotto il video che potete vedere in alto, l'auto permetterebbe "un'alta probabilità di lesioni potenzialmente fatali in caso di incidente", soprattutto per gli occupanti adulti. Durante il test che prevede uno schianto contro una barriera rigida a 64 km all'ora, la struttura dell'auto è praticamente collassata su se stessa, con la colonna dello sterzo che ha colpito senza esitazione il petto del manichino conducente.

Global NCAP ha definito Poor (povere) le protezioni per la testa, il petto e i piedi del conducente, solo Marginal (marginale) quelle per il petto del passeggero e la sua gamba sinistra, Weak (debole, scarsa) per la sua gamba destra. Nella medesima sessione di test, Global NCAP ha provato anche la Hyundai i20, la Kia Picanto e la Toyota Yaris, tutti modelli da tre stelle.

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
2

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!