Record di multe da Autovelox a Milano: 57.756 in 4 mesi, ecco i punti 'killer'

Record di multe da Autovelox a Milano: 57.756 in 4 mesi, ecco i punti 'killer'
di

Archiviato il terribile 2020, il 2021 non è certo iniziato nel migliore dei modi, ancora piegato al Coronavirus e a centinaia di restrizioni. Nonostante questo, durante i primi quattro mesi dell’anno, a Milano si è registrato un numero record di multe da Autovelox.

In quattro mesi sono state 57.756 le contravvenzioni certificate e il Comune pensa a installare nuove dieci telecamere. Il record negativo va al Cavalcavia del Ghisallo, nella zona nord ovest di Milano, da dove sono partite 17.428 multe. Pur essendo un Autovelox segnalato più volte, ci troviamo in una zona in cui si passa repentinamente da un limite di 90 km/h a 70 km/h e chi entra in città per la prima volta, o chi è distratto, può effettivamente incappare nella sanzione.

L’Autovelox in via dei Missaglia invece, a 50 km/h, ha registrato 10.070 infrazioni, seguono a ruota - per numero di multe - via Palmanova, via Chiesa Rossa e viale Enrico Fermi. Si parla di più di 5.000 multe ogni 24 ore, 465 verbali al giorno.

Numeri che hanno fatto infuriare la consigliera comunale ed eurodeputata leghista Silvia Sardone, che ha commentato: “La sinistra ha scambiato milanesi e pendolari per bancomat da spolpare. Tra i più killer ci sono quello del cavalcavia del Ghisallo con 17.428 multe in quattro mesi e quello di via dei Missaglia (10.070), ma anche in viale Palmanova, via Chiesa Rossa e in via Fermi non si scherza con oltre 5.000 multe. Parliamo di strade a medio-alto scorrimento in cui vengono imposti limiti assurdi come 50/70 chilometri orari che, oggettivamente, sono quasi impossibili da rispettare proprio per le caratteristiche delle vie a più corsie".

Quanto è interessante?
3