RC Auto, il premio medio è calato del 2,7% a 404 Euro in un anno

RC Auto, il premio medio è calato del 2,7% a 404 Euro in un anno
di

Il bollettino statistico "Iper" dell'Ivass è stato pubblicato quest'oggi e mostra come nel quarto trimestre dell'anno il premio medio per la copertura RCA sia sceso a 404 Euro, 11 Euro in meno rispetto a quello dello stesso trimestre dell'anno precedente.

Come osservato dal rapporto dell'ANSA, continua ancora il trend decrescente, ma soprattutto si colma ulteriormente il gap tra Napoli ed Aosta, che si riduce a 226 Euro.

Nello studio emerge che le riduzioni di prezzo più elevate si sono registrate in alcune province del Sud Italia, nello specifico: Caltanissetta (-6,9%), Vibo Valentia (-5,5%), Enna, Agrigento e Taranto (-5,2 %), Reggio di Calabria (-5,1%).

Nel capoluogo della Campania invece il prezzo medio è superiore ai 600 Euro, con una differenza con quello di Aosta pari a 226 Euro, rispetto ai 236 Euro del quarto trimestre del 2018.

Se si filtrano i premi superiori ai 500 Euro, si registrano solo in quattro province: Prato (590 euro), Caserta (518 euro), Massa-Carrara (506 euro) e Pistoia (502 euro).

In Italia il 50% degli automobilisti assicurati paga meno di 360 Euro, ma il bollettino mostra anche che l'84% dei contraenti è assegnato alla classe di Bonus-Malus 1, mentre quelli con classi superiori alla 11 pagano più del doppio di quelli di classe 1 (775 Euro rispetto ai 373 Euro). E' stata registrata anche un'elevata differenza di prezzo in funzione dell'età degli assicurati: coloro che hanno meno di 25 anni, beneficiando della legge Bersani pagano 652 Euro in media, mentre gli over 60 357 Euro.

Quanto è interessante?
2